OlivYou e Kampaay lanciano una digital experience dedicata all’olio EVO

I vini premiati a Sud Top Wine

Cerimonia conclusiva della terza edizione di Sud Top Wine che ripone il drappo con soddisfazione per il bel lavoro svolto nel panorama enoico del...

Tutti i Trend Food and Beverage del 2021

Drink senz'alcol, sostenibilità, soluzioni smart e costumization ecco tutti i trend del settore spirits e food del 2021.

Studio Tiendeo: Quali vini preferiscono gli italiani?

Secondo un studio condotto da Tiendeo.it, gli italiani preferiscono bere vino rosso e i consumatori predisposti a comprare online provengono dalla Lombardia.

Irriverenti, istruttivi e divertenti: i podcast sul vino spopolano anche in Italia

Si chiama IVV Wine Show il podcast sul vino di Tommaso Cattivelli e Lorenzo Gualandri: 45 puntate in cui sentirete parlare di vino in...

Studio “In a Bottle”: anche gli italiani sbagliano a tavola

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione, In a Bottle ha condotto uno studio su circa 1.400 italiani per verificare gli errori che si commettono in ambito alimentare.

La degustazione dell’olio extravergine di oliva diventa digitale, grazie alla collaborazione tra OlivYou e Kampaay.

Nasce la prima esperienza 2.0 di degustazione di olio extravergine di oliva italiano di alta qualità, un progetto frutto della partnership tra Kampaay, piattaforma digitale per l’organizzazione di eventi aziendali, fisici o virtuali, e OlivYou l’unica piattaforma e-commerce al mondo specializzata nella selezione e vendita di olio extravergine di oliva di alta qualità.

Il nuovo progetto di degustazione è nato durante il periodo della pandemia quando non era possibile fare eventi in presenza. Nel tempo ha riscosso così grande successo che gli organizzatori hanno deciso di continuare a proporre il format. Sicuramente apprezzato perchè permette di vivere l’esperienza di degustazione comodamente da casa e ad un numero maggiore di partecipanti. Possono parteciparvi professionisti della filiera ma anche semplici curiosi e amanti del mondo dell’Olio EVO.

“Il periodo di difficoltà che abbiamo passato – afferma Daniele Arduini, co-founder e CEO di Kamapaay – lo abbiamo visto come un’opportunità per esplorare nuovi orizzonti, crescere in un contesto incerto, e posizionarci come innovatori anche di esperienze sociali non prettamente fisiche. Ed è proprio da questo che è nata questa nuova esperienza di degustazione di olio 2.0, che siamo sicuri avrà un grande successo”

Olio EVO
olio EVO

La degustazione 2.0

L’esperienza di degustazione dell’olio EVO di qualità è prenotabile direttamente sul sito di Kampaay. Una volta scelta data e ora i partecipanti riceveranno un link a cui connettersi nel giorno prefissato. Pochi giorni prima dell’evento si riceverà a casa il kit con tutti i prodotti di altissima qualità forniti da OlivYou. Ogni box, infatti, contiene tre mini bottiglie da 10 cl con tre tipologie di olio diverse, un olio della GDO che verrà utilizzato per fare il confronto durante l’esperienza.

A ogni sessione potranno partecipare massimo 30 partecipanti questo per offrire un esperienza ancora più unica. Inoltre le sessioni possono essere personalizzate in base alle esigenze dei partecipanti. La degustazione durerà circa un’ora e mezza e sarà guidata da un Sommelier professionista di OlivYou. Si tratta di un’esperienza che rappresenta un viaggio sensoriale per conoscere le curiosità dietro ad una delle principali eccellenze italiane, l’olio, e per imparare ad apprezzarne la qualità attraverso le tecniche base di degustazione.

Olio Monti Iblei
degustazione olio

La diffusione della cultura dell’olio EVO di qualità.

“E per noi un grande piacere prendere parte a questa innovativa esperienza di degustazione 2.0. Questo ci permette di far conoscere le particolarità dell’olio extravergine di oliva a numerosi appassionati, ma anche a semplici curiosi – commenta Michele Debernardi, co-founder e Chief Operating Officer di OlivYou. La degustazione di olio di oliva è un passaggio fondamentale per saper apprezzare le qualità del prodotto. L’olio extravergine di oliva, ad esempio, deve obbligatoriamente rispondere a determinati standard per essere chiamato tale. Grazie alla presenza di un nostro sommelier, i partecipanti possono vivere un vero e proprio percorso sensoriale per imparare a riconoscere e apprezzare le caratteristiche dell’olio.  Per questa prima edizione gli incontri saranno saranno tenuti dalla Presidente del Leone d’Oro e capo panel Maria Paola Gabusi, grande conoscitrice del mondo dell’extravergine”.

Related Posts

Ultimi Articoli

Incisioni scatole e cofanetti vino personalizzate: le idee per la tua cantina

Fusi&Fusi è al tuo fianco per aiutarti a realizzare incisioni su scatole vino personalizzate preziose e originali per i tuoi vini

Il Prosecco DOC verso la sostenibilità di filiera

Protocolli per la gestione delle operazioni colturali, messa a dimora di nuove siepi e analisi pedoclimatica del territorio: sono alcuni dei progetti in ottica sostenibilità del Consorzio Prosecco DOC, che traccia la strada del futuro per il vino italiano.

7 fasi in cui usare un generatore d’azoto in cantina

Spesso, le aziende vitivinicole hanno bisogno di usare un generatore di azoto in cantina per prevenire l’ossidazione del vino. Ecco quali sono le fasi che ne richiedono la presenza.