Il Vinitaly di Cantina Quistello

Il Vinitaly di Cantina Quistello

Ad attirare l’attenzione di pubblico e buyer il Lambrusco ottenuto dal Grappello Ruberti quistellese

Messa in archivio della 50^edizione di Vinitaly con grande successo per i vini della Cantina Quistello con il loro Lambrusco che si contraddistingue nel variegato mondo enologico mantovano.

OW8A0504La Cantina di Quistello, storica realtà del mantovano fondata già nel 1928, si è presentata infatti con il classico per eccellenza: il Lambrusco Mantovano rosso scuro – da sempre il vino di bandiera – oltre al “Gran Rosso del Vicariato di Quistello” e all’ “80 Vendemmie”. Questi ultimi due sono ottenuti dall’autoctono “Grappello Ruberti quistellese”, un clone di Lambrusco per anni confuso con il più comune Lambrusco Viadanese, da cui si differenzia però per conformazione del grappolo – il Ruberti presenta acini più piccoli con un maggior contatto fra buccia e polpa e quindi superiore carica aromatica – e profilo organolettico. Nel 2008, per festeggiare gli ottant’anni di attività, Cantina Quistello concretizza un progetto su questo vitigno cui era stato fatto ancora poco onore nonostante le ricerche di Attilio Scienza e dell’Università di Milano. Le prime microvinificazioni operate dalla Cantina avevano così rivelato un vino dai caratteri fruttati con sentori di liquirizia e nota erbacea che nel tempo sapeva evolvere dando spazio alla componente speziata rispetto alla polpa del frutto.

Molto interesse a Vinitaly ha destato anche il mosto cotto prodotto sempre dalla Cantina di Quistello, vera novità nel panorama dei condimenti ottenuto sempre da uve.

Archiviato il Vinitaly, Cantina di Quistello si appresta ad un fitto calendario di eventi: si inizia con “Alimentaria” a Barcellona per continuare con Cibus a Parma e “Cantine Aperte” il 29 Maggio, che vedrà la cantina aprire le porte del proprio stabilimento a Quistello nonostante i lavori di ristrutturazione in atto, che stanno interessando i vari reparti degli edifici storici della cantina.

 

Cantina di Quistello

Via Roma 46

46026 Quistello (MN)

Tel. +39 0376 618118

Fax +39 0376 619772

www.cantinasocialequistello.it

info@cantinasocialequistello.it

 

About The Author

Irene Graziotto

“Battezzata con la grappa” – nasce in veneto – riscopre il vino a Londra grazie alla scrittura. Così decide di affiancare la penna al calice, diventando sommelier. Per la rivista I Grandi Vini cura la sezione tecnica di Vigna e Cantina mentre qui sul sito segue il notiziario e l'export.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 18 Oct 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X