Sabato 17 novembre un evento per scoprire lo “spirito” d’Europa

Che cosa rende la Grappa italiana un’acquavite unica in Europa? Che differenza c’è fra la Grappa Italiana e l’Eau-de-vie de Marc Francese? E fra il Corn tedesco e il Whisky scozzese?

A queste domande sarà data risposta sabato 17 novembre 2018 presso le Poli Distillerie a Schiavon (VI), dalle ore 10 alle ore 18.00. Un viaggio sensoriale attraverso l’Europa alla scoperta dei distillati rappresentativi di ogni nazione, fra cui Cognac, Armagnac, Brandy, Calvados, Whisky, Vodka, Gin, Kirsh, Corn, Akvavit, Slivovitz, Rakija etc.

Sarà possibile visitare il Poli Museo della Grappa e la distilleria, che per l’occasione si trasformerà in una tasting room unica nel suo genere, con oltre 50 tipologie di distillati da conoscere e degustare.

Esperti del settore accompagneranno gli ospiti lungo un percorso di degustazione comparata per raccontare come in una goccia di acquavite siano racchiusi il carattere di un popolo e lo spirito di un territorio.

Guideranno le degustazioni:
Roberto D’Alessandro – formatore e spirit ambassador
Giampaolo Giacobbo – giornalista esperto di distillati
Jacopo Poli – distillatore e titolare Poli Distillerie
Claudio Riva – presidente e fondatore Whisky club Italia, divulgatore ed esperto di Whisky
Davide Terziotti – fondatore Whisky club Italia, autore di libri sui distillati e del blog “Angel’s Share”

L’evento “la Grappa incontra i distillati europei” fa parte del calendario della Settimana della Cultura d’Impresa, organizzata da Museimpresa e dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, iniziativa istituita dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell’Unione Europea, e promosso dal MIBAC.

Ingresso a pagamento, prenotazione obbligatoria:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-la-grappa-incontra-i-distillati-europei-51209973409

POLI DISTILLERIE – via Marconi 46, 36060 Schiavon (VI)
Ufficio Stampa: Lorna Geremia press@poligrappa.com–
tel. 0444 665 007 – www.poligrappa.com