Qualità delle uve eccellente per Vitis in Vulture di Lavello

Sostenibilità al centro dell’attenzione nel mondo del vino: nasce Sustainable Wine Roundtable

Si chiama Sustainable Wine Roundtable (SWR) ed è una coalizione unica composta da oltre 40 membri tra grandi e piccoli produttori, distributori, rivenditori, organizzazioni ambientaliste e...

Vinòforum 2021

Roma, il successo di Vinòforum 2021 ed il week end di chiusura in grande stile Fine settimana conclusivo della rassegna Vinòforum 2021 che ha risportato...

Come nascono le bollicine? Differenze tra metodo classico e metodo charmat

Se vi è mai capitato di visitare una cantina che produce Prosecco e un'altra, che, ad esempio, si trova in Franciacorta, vi sarete sicuramente...

Cosmofood: torna a novembre l’ottava edizione

Italian Exhibition Group ha annunciato che dal 6 al 10 novembre si terrà il Cosmofood. La fiera di riferimento per il Food&Beverage del Triveneto avrà luogo a Vicenza.

E Bike Tour nel Montecucco: due giorni tra aziende agricole, boschi e vigneti

Influencer e giornalisti sono accorsi per l'e bike tour nel Montecucco La scorsa settimana il Consorzio del Montecucco ha organizzato una due giorni di tour...

Giuseppe Avigliano: calo della produzione ma ottima annata

Molto soddisfatto dell’andamento dell’annata il Dott. Giuseppe Avigliano, presidente della cooperativa di Lavello (PZ) che conta 50 soci e 250 ettari di superficie vitata. La vendemmia è iniziata subito dopo ferragosto con le uve bianche precoci (Chardonnay e Moscato); a metà settembre si è avviata la raccolta delle uve utilizzate per la produzione dei rosati, e si concluderà verso fine ottobre con l’Aglianico per i vini rossi.

L’andamento climatico di quest’anno, con gelate primaverili e temperature costantemente alte con scarse precipitazioni, ha portato ad un calo della produzione del 25-30%, anche se i terreni di natura vulcanica resistono molto bene all’assenza della pioggia. Inoltre, queste condizioni favoriscono la formazione di grappoli meno serrati, più spargoli, che possono affrontare al meglio la fase di accrescimento e maturazione degli acini e dare uve sane e di elevata qualità. L’Aglianico, col suo grappolo compatto, ha tratto vantaggio da questa situazione e si prevede dunque di vendemmiare produzioni di qualità per annoverare questa annata tra le migliori dell’ultimo decennio.

La Vitis in Vulture a fine novembre  si appresta a lanciare sul mercato un nuovo prodotto, il Forentum D.O.C.G. Aglianico del Vulture a tiratura limitata, circa 1.000 bottiglie, ottenuto vinificando uve raccolte a mano da viti di 40-50 anni d’età dai vigneti di contrada Piano Regio a Venosa, areali da cui si ottengono le migliori espressioni dell’Aglianico del Vulture.

 

 

Vitis in Vulture Soc. Coop. arl

C.da Finocchiaro snc – 85024 Lavello (PZ)

Tel. +39 0972 /83983

cell.  339/4639552

www.vitisinvulture.com

Excellent grape quality for Vitis in Vulture in Lavello

Giuseppe Avigliano: decrease in production but excellent vintage

Very satisfied with the trend of the year Dr. Giuseppe Avigliano, president of the cooperative of Lavello (PZ) with 50 members and 250 hectares of vineyards. The harvest began immediately after mid-August with the early white grapes (Chardonnay and Moscato); in mid-September the harvest of the grapes used for the production of rose, and will end at the end of October with Aglianico for red wines. 
This year’s climate, with spring frosts and constantly high temperatures with low rainfall, has led to a 25-30% drop in production, although volcanic soils resist very well the absence of rain. In addition, these conditions encourage the formation of bunches less tight, more sparse, which can best face the phase of growth and maturation of the grapes and give healthy and high quality grapes. Aglianico, with its compact cluster, benefited from this situation and it is therefore expected to harvest quality products to count this vintage among the best of the last decade. 

At the end of November, Vitis in Vulture is about to launch on the market a new product, Forentum D.O.C.G. Aglianico del Vulture, limited edition, about 1,000 bottles, obtained by vinification of grapes harvested by hand from vines of 40-50 years of age from the vineyards of Piano Regio district in Venosa, areas from which you get the best expressions of Aglianico del Vulture.

 

Vitis in Vulture Soc. Coop. arl

C.da Finocchiaro snc – 85024 Lavello (PZ)

Tel. +39 0972 /83983

mobile  339/4639552

www.vitisinvulture.com

Related Posts

Ultimi Articoli

Punta sulla qualità del servizio del vino a bicchiere con Winebar 8.0

Per chi lavora in enoteca o nel settore Horeca, mantenere alta la qualità del servizio del vino a bicchiere è fondamentale: Eurocave presenta Winebar 8.0.

47 Anno Domini: il Prosecco Rosè Doc perfetto per il buon pesce affumicato

Lo spumante rosato della cantina trevigiana si distingue per profumi, abbinamenti e packaging Sono bollicine sorprendenti quelle del Prosecco Rosé Doc Spumante Bio Vegan di...

La sfida di Ondulkart passa per la sostenibilità!

Ondulkart sa che quando si tratta di wine packaging non è più soltanto una questione di design. Ma per stare al passo con i tempi è necessario adottare una filosofia “eco-sostenibile”.