More

    WINE TASTING, BILANCIO POSITIVO PER TENUTE PIETRO CACIORGNA

    Array

    La crescita di Tannico non si ferma: pronto a conquistare il mercato vini francese

    Una crescita esponenziale, quella di Tannico negli ultimi mesi, che va di pari passo con il boom dell'e-commerce del vino '

    Mete enoturismo toscane: Palagetto e i colli senesi del Chianti

    Per chi ama scoprire i luoghi dove nascono i grandi vini italiani, Palagetto, all'ombra delle torri di San Gimignano, è una meta ideale Pochi territori...

    Con Devin il tappo vino del futuro è ecologico

    Devin di Tapì è un tappo vino ottenuto con polimeri di natura vegetale e vinaccia residua dalla produzione, elementi che gli conferiscono la sua...

    Il controllo della temperatura nella fermentazione del vino: le soluzioni di Elmiti

    Elmiti ha portato la sua esperienza nel settore dei riscaldatori elettrici a disposizione del mondo del vino. Perché la fermentazione è un momento importante, che necessita di cure scrupolose

    È Roberto Marcolini il nuovo Presidente del Consorzio Doc Friuli Aquileia

    Novità nel Consorzio Doc Friuli Aquileia, con Roberto Marcolini eletto nuovo presidente.

    L’azienda di Casole d’Elsa racconta la partecipazione alle manifestazioni di maggio

     

    E’ stato un maggio di importanti appuntamenti per l’azienda agricola di Casole d’Elsa Tenute Pietro Caciorgna.

    “Dopo le positive esperienze di Prowein, Vinitaly e Summa – racconta Paolo Caciorgna – abbiamo partecipato presentando i nostri ‘Ciaurìa’, ‘Nanticchia’ e ‘Guardoilvento’ all’ottava edizione di ‘Avvinando Wine Fest’ a Palermo. E’ stato veramente un onore essere tra le cantine di questa qualificata esposizione e degustazione di vini e spumanti nazionali. Con il nostro Terre di Casole Sangiovese Doc ‘Macchie’ abbiamo partecipato a ‘Wine&The City 2019’ a Napoli, dove, durante la presentazione del bellissimo libro di Andrea Ferraretto dal titolo ‘LentaMente’, abbiamo avuto l’onore di raccontare il nostro Sangiovese in purezza ‘Macchie’ e la nostra storia di produttori e il progetto vitivinicolo della cantina. Siamo poi stati ospiti della sedicesima edizione di ‘Sicilia En Primeur’, la kermesse del vino siciliano organizzata da Assovini Sicilia. Un momento importante per raccontare la nostra azienda, comunicare il territorio e l’ultima vendemmia. Qui il nostro Etna Rosso Doc 2018 ‘Ciauria’ ha ricevuto il punteggio di 90/100. Infine, non certo per importanza, – conclude Paolo Caciorgna – in occasione del passaggio del Giro d’Italia a Casole d’Elsa, si è tenuto presso la nostra cantina, il gemellaggio con il Consorzio d’Oltrepò. Una bella giornata per conoscere e condividere i due territori attraverso il vino durante la quale abbiamo ospitato Silvia Livoni di Terre di Casole Bike Hub e Andrea Ferraretto che ha presentato il suo libro”.

    WINE TASTING, POSITIVE BALANCE FOR PIETRO CACIORGNA

    The company of Casole d’Elsa talks about the events of May

    It was a month,May, of important events for the farm of Casole d’Elsa, Pietro Caciorgna Estates .

    “After the positive experiences of Prowein, Vinitaly and Summa – tells Paolo Caciorgna – we participated by presenting our ‘Ciaurìa’, ‘Nanticchia’ and ‘Guardoilvento’ at the eighth edition of ‘Avvinando Wine Fest’ in Palermo. It was truly an honor to be among the wineries of this qualified exhibition and tasting of national wines and sparkling wines. With our Terre di Casole Sangiovese Doc ‘Macchie’ we participated in ‘Wine & The City 2019’ in Naples, where, during the presentation of Andrea Ferraretto’s beautiful book entitled ‘LentaMente’, we had the honor of telling our Sangiovese in purity ‘Macchie’ and our history of producers and the wine cellar project of the cellar. We were then guests of the sixteenth edition of ‘Sicilia En Primeur’, the Sicilian wine festival organized by Assovini Sicilia. An important moment for our company, to be able to talk about the territory and the last harvest. Here our Etna Rosso Doc 2018 ‘Ciauria’ received the score of 90/100. Finally, certainly not of importance, – concludes Paolo Caciorgna – on the occasion of the passage of the Giro d’Italia in Casole d’Elsa, the twinning with the Oltrepò Consortium was held in our cellar. A beautiful day to get to know and share the two territories through the wine during which we hosted Silvia Livoni of Terre di Casole Bike Hub and Andrea Ferraretto who presented his book “.

    Ultimi Articoli

    LabelDoo, stampa le tue etichette vino online personalizzate

    Su labeldoo.com puoi configurare le tue etichette vino, scegliendo tra un’ampia gamma di materiali. Richiedi il campionario gratuito!

    Quando anche l’occhio vuole la sua parte!

    Lo Scatolificio Ondulkart grazie all’ utilizzo di macchinari all’avanguardia e di personale qualificato si è specializzata nella realizzazione di stampe anche complesse e di alta definizione.

    Etichette vino personalizzate e sostenibili: la sfida di Tipografia Madonna della Querce

    L’azienda, specializzata nel settore della stampa etichette vino, è certificata FSC e utilizza carta che ne attesta la provenienza da una filiera responsabile