fbpx

Usa, dopo 25 anni consecutivi di crescita calano i consumi di vino

Usa, dopo 25 anni consecutivi di crescita calano i consumi di vino

Nel 2019 calo dei consumi a volume del -0,9%. Cresce ancora la spesa: +1,1%

I numeri dell’Iwsr sono chiari: dopo 25 anni di crescita, per la prima volta negli Stati Uniti si registra un calo dei consumi di vino, a volume, del -0,9%, trascinati in territorio negativo dal -1,5% dei vini fermi. Sarà difficile quantificare l’impatto dei dazi, che da ottobre 2019 incombono sui vini di Francia, Spagna e Germania, ma per i produttori d’Oltralpe i numeri di novembre sono già preoccupanti: questi registrano un crollo del 36% a valore sullo stesso mese del 2018 per i vini fermi.
Per quanto riguarda sempre gli USA, il 2019 si chiude con 369,7 milioni di casse di vino per una spesa comunque cresciuta, del +1,1%, per un giro d’affari complessivo che ha toccato i 38,3 miliardi di dollari. Pare che le nuove generazioni, i Millennials, non abbiano lo stesso interesse per il vino e la stessa passione dei predecessori. I motivi sembrano essere diversi: la capacità di spesa e lo stile di vita, sempre più improntato alla sobrietà e le case sempre più piccole, inadatte per una cantina. Non è da escludere che le perdite siano state anche influenzate dai cosiddetti “ready-to-drink” in lattina, cresciuti del 50%, e degli spirits, su del 2,3% grazie a mezcal, tequila, cognac, bourbon. La birra va ancora peggio del vino, perdendo il 2,3% dei volumi, nonostante il +4,1% del segmento delle craft. È in crescita invece la vendita online di vino, che ha toccato i 3 miliardi di dollari nel 2019, prevista in crescita fino ai 13,4 miliardi di dollari nel 2024, anche grazie ad un prezzo medio altissimo, intorno ai 30 dollari a bottiglia: quasi tre volte i 10 dollari a bottiglia che si possono trovare sullo scaffale.

About The Author

Myriam Zangari

Di adozione senese ma di puro sangue calabro, nella città del Palio si laurea in Archeologia e Scienze dell’Antichità. Creativa e curiosa, appassionata di ricerca, scrittura e fotografia, ama viaggiare alla scoperta di nuovi luoghi e nuove esperienze. Dopo aver studiato il vino nell’antichità si avvicina anche al mondo dell’enologia moderna iniziando a collaborare con la rivista.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 1 Apr 20

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X