More

    Super bio e sostenibili: cosa sono i vini PIWI?

    Vino senza solfiti, ma esiste davvero? Le risposte dell’enologo

    Se ne sente parlare sempre più spesso e ha catturato l'attenzione di un numero crescente di produttori, enologi ed esperti del settore. Stiamo parlando del vino senza solfiti.

    Industria 4.0 e vino, come beneficiare del Credito d’Imposta

    ERInformatica presenta il suo pacchetto “chiavi in mano” pensato appositamente per il mondo del vino, per virare verso un’industria 4.0 beneficiando del 50% in credito d’imposta.

    Vino Chianti, che successo: è boom di vendite da inizio 2021

    Il successo del Vino Chianti non si ferma, neanche in questo momento ancora - purtroppo - difficile causa pandemia

    Gin Tonic Day 2021

    Il 9 aprile è il Gin Tonic Day, ecco qualche consiglio per festeggiarlo al meglio!

    Gelate a Montalcino: si accendono i falò

    Come in Borgogna anche a Montalcino si accendono i falò per contrastare le gelate fuori stagione Il freddo è arrivato decisamente fuori stagione; dopo un...

    Vitigni resistenti e ibridi, la nuova frontiera dei vini PIWI.

    Una viticoltura sostenibile con
    vitigni resistenti alle malattie funginee quella dei Vini PIWI che ultimamente rappresentano un nuovo percorso da scoprire e una soluzione vantaggiosa per viticoltori e consumatori.

    Vini PIWI

    Nati da incroci di varietà diverse i pilzwiderstandfähige, letteralmente tradotti in “resistenti ai funghi” e poi abbreviati in PIWI provengono da regioni viticole tedesche. Vitigni ibridi che sono capaci di opporsi in maniera spontanea a iodio, botrite, temperature elevate e peronospore senza quasi necessitare di trattamenti. La natura opera quindi indisturbata per i PIWI che si prestano perfettamente alla concezione biologica e naturale.

    Innovativi

    In un periodo culturale in cui l’attenzione si sta spostando sempre più verso il Green e l’ecosostenibilità in cui anche il consumatore è molto attento a ciò che consuma i vini PIWI rappresentano una frontiera innovativa. Minori trattamenti, maggiori possibilità di coltivazione biologica, più resistenza alle intemperie; insomma tutte caratteristiche che li rende importanti nel mondo della viticoltura biologica e biodinamica.

    Un concetto che forse va anche oltre quello di biologico e biodinamico. Un’opportunità per salvaguardare la sostenibilità ambientale, le coltivazioni e le produzioni. E se questi Super Bio rappresentassero i vini del futuro? Di certo non siamo noi a poterlo dire, ce lo dirà il tempo e chi protagonista della filiera.

    Related Posts

    Ultimi Articoli

    Buona Pasqua da La Serena, un brindisi alla primavera con i vini della cantina

    Dal Brunello al Rosso di Montalcino, alla Cantina La Serena la Pasqua ha il profumo del buon vino. In attesa della bella stagione. La Pasqua coincide, quest'anno, con i primi...

    Laimburg, vini che invecchiano nella roccia

    La cantina scavata nella roccia porfirica è uno dei fiori all'occhiello di Laimburg, dove vengono conservati e affinati alcuni dei suoi vini. Qui si svolgono anche degustazioni ed eventi istituzionali

    Dl Sostegno: chi ne beneficierà e quali sono i parametri per fare domanda

    Dall'8 Aprile arrivano i fondi del Dl Sostegno Cambiano i parametri di assegnazione nel Dl Sostegno, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 22 Marzo: punto chiave...