fbpx

Per Natale e Capodanno gli italiani regalano e comprano prodotti agroalimentari. Per un valore di 4,1 miliardi di euro

Per Natale e Capodanno gli italiani regalano e comprano prodotti agroalimentari. Per un valore di  4,1 miliardi di euro

Lo spumante il prodotto più quotato. Il 69% prodotti Made in Italy e il 27% a km0.

spumante
Cosa scelgono di regalare (e mangiare) gli italiani per queste giornate di Festa?
Le percentuali registrate con puntualità da Coldiretti dicono quali sono le preferenze di casa nostra e quali i prodotti più ricercati e tradizionali, che abbiamo già consumato o che – con buona pace della linea – ci apprestiamo a consumare nei prossimi giorni.
Per i regali delle Feste, 4 italiani su 10 hanno optato per prodotti alimentari, in molti casi già confezionati nei classici “cesti”. Ma cosa finisce dentro il cesto? Solitamente i prodotti che fanno capolino dalle confezioni di vimini infiocchettate sono:

1. spumante (66%) – il brindisi e l’augurio imprescindibile

2. dolci vari (62%) – ciascuna regione ha i suoi

3. frutta secca (57%) – il classico di fine pasto nonostante tutti siano a quel punto satolli

4. i salumi (55%) – immancabili nell’antipasto all’italiana

5. le lenticchie (51%) – con il cotechino, lo zampone o da sole, la tradizione dice che portano bene e a ogni lenticchia corrisponda un soldino. Dunque…

6. l’olio extravergine (48%) – nel 2015 più prezioso che mai e per questo sicuramente gradito

Regalato o comprato per la propria famiglia, il dato di fatto è che la spesa per i prodotti agroalimentari è quest’anno la prima voce del budget per le festività: 4,1 miliardi di euro complessivamente distribuiti tra Natale e Capodanno. Con il 69% di prodotti contrassegnati dal Made in Italy e il 27% di questi scelti in un percorso a km0. Spazio infine anche al biologico, che conquista una fetta relativamente ampia, col suo 10%.

lenticchie

About The Author

Stefania Abbattista

Pugliese di nascita e toscana d’adozione, è approdata al vino dopo un percorso fatto di letteratura e poesia. Le leggi del marketing le ha imparate sul campo, e rifarebbe tutto daccapo perché oggi, proprio grazie alla sua formazione, sa che il più potente degli strumenti è la parola. E ogni giorno cerca di piegarla un po' al servizio del vino, che considera la poesia della terra. È giornalista e sommelier AIS.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 8 Apr 20

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X