I sentori unici della Rebula di Brda

I sentori unici della Rebula di Brda

Vila Vipolže ha ospitato per il secondo anno la manifestazione dedicata al vino simbolo della Goriška Brda e del Collio goriziano

Sono state tre le giornate in cui si è svolta seconda edizione di Brda Home of Rebula, la manifestazione dedicata alla ribolla gialla slovena, vino simbolo di un territorio dalle capacità espressive e dai sentori interessanti.
Dal 28 al 30 agosto, Vila Vipolže ha ospitato per il secondo anno la masterclass sulla Rebula, nata da una collaborazione tra produttori sloveni e italiani, con l’obiettivo di far scoprire il territorio e valorizzare le caratteristiche uniche di questo vino.

Le uve della Rebula sono coltivate da secoli nella regione della Goriška Brda e del Collio goriziano, dove le condizioni climatiche hanno permesso a questo vitigno di trovare il suo ambiente ideale: si tratta principalmente di un clima è mediterraneo, ventilato dalle brezze del mare e dalla Bora che soffia da nord-est. I suoli sono costituiti dal famoso Flysch, ovvero stratificazioni sedimentarie di arenarie e marne d’origine eocenica, che hanno una predisposizione particolare per la viticoltura.
Si tratta di terre povere, formate dal disfacimento di rocce friabili ricche di sostanze minerali, che si sono rivelate perfette per coltivare la Rebula.

L’edizione 2018 della masterclass è stata condotta dal sommelier Luca Gardini che ha selezionato per la degustazione non solo alcune eccellenze molto diverse tra loro per lo stile, dalle classiche vinificazioni in bianco alle lunghe macerazioni sulle bucce, ma anche annate che vanno dal 2017 al 2010, facendo così scoprire una particolare prospettiva temporale che ha messo in luce tutti i sentori aromatici della Rebula e la loro evoluzione negli anni.

Durante la manifestazione Brda Home of Rebula 2018, alcuni produttori che hanno partecipato all’evento, hanno aperto le porte della propria azienda, un’occasione unica per visitare i luoghi di produzione della Rebula.

About The Author

Myriam Zangari

Di adozione senese ma di puro sangue calabro, nella città del Palio si laurea in Archeologia e Scienze dell’Antichità. Creativa e curiosa, appassionata di ricerca, scrittura e fotografia, ama viaggiare alla scoperta di nuovi luoghi e nuove esperienze. Dopo aver studiato il vino nell’antichità si avvicina anche al mondo dell’enologia moderna iniziando a collaborare con la rivista.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 20 Feb 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X