“Sapore di Vino”: il dispositivo portatile che permette di analizzare le uve già nella vigna

“Sapore di Vino”: il dispositivo portatile che permette di analizzare le uve già nella vigna

La startup italiana è stata sviluppata dai ricercatori dell’Università Sapienza di Roma e quelli della Niccolò Cusano

Da oggi i vignaioli avranno un mezzo in più per monitorare le proprie vigne: è nata “Sapore di Vino”, la startup che permetterà di individuare i tempi giusti per la vendemmia, lo stato di salute delle uve e soprattutto di risparmiare sulle costose analisi di laboratorio. Si tratta di un dispositivo portatile realizzato in partnership tra i ricercatori dell’Università Sapienza di Roma e quelli della Niccolò Cusano che funziona basandosi sul principio fisico della spettroscopia visibile e infrarossa.
Ciò che dovranno fare i produttori, è recarsi in vigna, spremere sul dispositivo un piccolo concentrato di succo d’uva e illuminarlo: dal colore dominante sarà possibile determinare tannini, antociani, flavonoidi, ossia tutti quegli elementi che indicano la maturità fenolica e quindi il momento più adatto per la raccolta delle uve. Il dispositivo “Sapore di Vino”, attraverso analisi ripetute ogni tre giorni da settembre a ottobre, consente inoltre di disegnare una curva temporale di maturazione per ogni pianta e per ogni varietà così da dare il via libera alla vendemmia.
La startup è stata sviluppata dalla squadra del professor Roberto Li Voti e del professor Alessandro Maurizi, esperti di tecnologie ottiche, fototermiche e fotoacustiche della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale della Sapienza, ed il gruppo di Alessandro Niglia e Leslie Fadlon, dottorandi in Governance and Management for Business Innovation della Facoltà di Economia della Unicusano.
Un’idea che ha già ha ricevuto riconoscimenti come, tra le altre, il premio “Startup Initiative” di Intesa Sanpaolo Innovation Center.

About The Author

Myriam Zangari

Di adozione senese ma di puro sangue calabro, nella città del Palio si laurea in Archeologia e Scienze dell’Antichità. Creativa e curiosa, appassionata di ricerca, scrittura e fotografia, ama viaggiare alla scoperta di nuovi luoghi e nuove esperienze. Dopo aver studiato il vino nell’antichità si avvicina anche al mondo dell’enologia moderna iniziando a collaborare con la rivista.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 12 Nov 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X