Ottimi risultati per la produzione enoica siciliana

Ottimi risultati per la produzione enoica siciliana

La Sicilia è la quarta regione d’Italia per produzione e la prima per investimenti nel biologico

Nella produzione di vino, la Sicilia, è superata solo da Veneto, Puglia e Emilia Romagna, ma è la prima regione italiana per superficie a vite biologica, con 38.935 ettari (37,6% della superficie nazionale). Oltre il 10% del vino italiano è prodotto nell’isola e i vini Dop e Igp hanno raggiunto l’80% della produzione regionale.
Questi sono i dati che sono emersi dallo studio presentato in occasione del forum delle economie di UniCredit relativo ai risultati di produzione delle aziende vinicole siciliane e diffusi in previsione della 15esima edizione della manifestazione “Sicilia en Primeur” in programma dal 3 al 7 maggio a Palermo.
Lo studio ha confermano un traguardo importante per la regione Sicilia che premia il duro e costante impegno dei produttori. Come spiega il presidente di Assovini, Alessio Planeta, la strada intrapresa dalle aziende, che fanno parte del progetto per promuovere la regione come terra vinicola, è quella giusta e finalmente inizia a dare i suoi frutti. Anche i mercati su cui hanno puntato per l’export le aziende Doc Sicilia sono positivi e la crescita nel mondo offre ottime prospettive.
Molti dei vini prodotti in Sicilia sono di alta qualità e hanno conquistato fama non solo nazionale ma anche internazionale, con una crescita esponenziale del numero di cantine, di imprenditori e di conseguenza di ricchezza per il territorio.
La Sicilia conquista quindi un più che meritato quarto posto nella produzione di vino in Italia che è il primo produttore mondiale con 46 milioni di ettolitri, il secondo esportatore mondiale con 21 milioni di ettolitri e il terzo consumatore mondiale con 23 milioni di ettolitri.
I principali mercati di sbocco del vino italiano – e siciliano – sono quelli degli Stati Uniti, della Germania e del Regno Unito.

About The Author

Myriam Zangari

Di adozione senese ma di puro sangue calabro, nella città del Palio si laurea in Archeologia e Scienze dell’Antichità. Creativa e curiosa, appassionata di ricerca, scrittura e fotografia, ama viaggiare alla scoperta di nuovi luoghi e nuove esperienze. Dopo aver studiato il vino nell’antichità si avvicina anche al mondo dell’enologia moderna iniziando a collaborare con la rivista.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 18 Aug 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X