Prima vendemmia della Doc Sicilia: dati e progetti

Prima vendemmia della Doc Sicilia: dati e progetti

Gli scenari della Doc Sicilia: nuovi mercati e un progetto di promozione da 1.5 milioni di euro

Consorzio Sicilia DocSi inizia a vendemmiare anche in Sicilia e gli occhi sono puntati non solo al cielo, nella speranza di un meteo favorevole alla raccolta, ma anche all’orizzonte dove si delinea un progetto da 1.5 milioni di euro. Ecco lo scenario del Consorzio di Tutela Doc Sicilia, che dopo il recente insediamento del nuovo Consiglio d’Amministrazione con a capo Antonio Rallo e grazie all’attribuzione dell’erga omnes punta a rendere rimarchevole questa vendemmia.

L’invito rivolto ai produttori dal Presidente Rallo è quello di rivendicare la denominazione per i propri prodotti di eccellenza così da sviluppare la denominazione a livello internazionale: “È un patrimonio di credibilità che dobbiamo spendere al meglio nei confronti di tutta la filiera vitivinicola, a partire dal più piccolo dei produttori.”Nero d'Avola

E i numeri ci sono: grazie innanzitutto all’aumento di ettolitri imbottigliati che per il 2014 rivela un +28 % rispetto alla raccolta del 2013 ma anche in merito al nuovo progetto in campo che prevede l’investimento di 1.5 milioni di euro nell’attività promozionale nell’ambito OCM per i paesi terzi rivolto nel dettaglio agli USA.

Il capitale previsto per la conquista del mercato statunitense sarà coperto per il 50% da fondi comunitari, per il 30% dal finanziamento regionale e per il rimanente 20% proverrà dai fondi erga omnes cui contribuiscono i produttori. Uno sforzo congiunto fra istituzioni e singoli produttori chiamati pertanto ad un contributo non solo economico ma di credibilità e di fiducia. Il prodotto siciliano già gode infatti negli Stati Uniti di un 9% di consumatori abituali cui va ad aggiungersi una buona fetta di mercato di cui il 54% riconosce la “Sicilia” come territorio d’eccellenza e che il progetto punta a fidelizzare.

Grappolo biancoLa campagna promozionale verrà illustrata a fine vendemmia quando gli occhi potranno finalmente smettere di scrutare il cielo e puntare con più serena calma all’orizzonte.

 

About The Author

Irene Graziotto

“Battezzata con la grappa” – nasce in veneto – riscopre il vino a Londra grazie alla scrittura. Così decide di affiancare la penna al calice, diventando sommelier. Per la rivista I Grandi Vini cura la sezione tecnica di Vigna e Cantina mentre qui sul sito segue il notiziario e l'export.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 22 Nov 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X