Dal 1 al 25 novembre torna la 21esima edizione della manifestazione dedicata all’olio extravergine d’oliva umbro

Torna con la 21esima edizione di Frantoi Aperti in Umbria, la manifestazione dedicata alla migliore produzione di olio extravergine del territorio umbro. Dal 1 al 25 novembre, per quattro fine settimana consecutivi nel periodo della frangitura, in tutta la regione saranno organizzati eventi e iniziative per tutti gli esperti e gli appassionati dell’olio di qualità.
Frantoi Aperti 2018 verrà presentata in anteprima nelle date del 20 e 21 ottobre a Bologna, presso Fico Eataly World, il parco del cibo più grande al mondo.

Dai borghi alle campagne, Frantoi Aperti offre la possibilità di visitare i frantoi, prendere parte a degustazioni di olio nuovo, percorsi e assaggi di prodotti tipici. Il ricco calendario include anche visite guidate di monumenti e borghi medievali, trekking tra gli ulivi, raccolta delle olive e iniziative rivolte ai più piccini. Non mancheranno gli appuntamenti musicali e i concerti, le attività ludiche e di intrattenimento, le passeggiate in bicicletta, le fattorie didattiche e i mercatini agroalimentari di prodotti tipici dell’Umbria. I frantoi aderenti all’iniziativa saranno i cuori pulsati della manifestazione, collegati ai centri cittadini da un efficiente servizio gratuito di navette.
L’evento, patrocinato dal ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo, è organizzato dalla Strada dell’Olio Dop Umbria, in collaborazione con il Consorzio di Tutela Olio Dop Umbria e Città dell’Olio e con il sostegno di Regione Umbria, Camera di commercio di Perugia, di Terni e della Banca di Credito Cooperativo di Spello e Bettona.
I centri promotori sono Spoleto, Trevi, Assisi, Spello, Foligno e Campello sul Clitunno. I sei comuni ora puntano al riconoscimento del paesaggio all’interno del “Programma Giahs” (Globally important agricultural heritage systems) della Fao, l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura. In caso di esito positivo la Fascia Olivata Spoleto-Assisi sarà il primo territorio riconosciuto come Paesaggio alimentare FAO in Europa.

http://www.frantoiaperti.net