Anche i produttori del settore biologico scelgono i macchinari dell’azienda Toscana

Nuova Enovit è un’azienda d’imbottigliamento con attrezzature mobili tra le più importanti a livello nazionale. Nasce 37 anni fa grazie all’enologo Danilo Coletto, che intuì il grande potenziale dell’utilizzo da parte dei produttori vinicoli di attrezzature mobili supportate da personale qualificato (enologi e operatori tecnici): già allora, infatti, era in crescita la tendenza alla vendita di prodotti imbottigliati anziché sfusi.

Oggi Nuova Enovit è al passo con i tempi e mette a disposizione dei propri clienti macchinari di ultima generazione costantemente sottoposti a controlli che ne assicurano la prestanza operativa. Per soddisfare la grande richiesta di prodotti biologici, ormai onnipresenti sul mercato e preferiti dai consumatori, l’azienda ha munito i suoi impianti di tutte le certificazioni richieste dalla legge, incluse quelle per il crescente settore biologico.

Le macchine permettono l’imbottigliamento di vini o bevande ferme e frizzanti e l’applicazione di svariate tipologie di chiusura (sughero, vite, per tappo vetro, vino-lok, tappo fungo con gabbietta) prodotte dai maggiori marchi del settore (fra cui Gai, Cavagnino & Gatti, EverIntech, Sartorius).

Nuova Enovit opera principalmente fra Toscana e Umbria, ma il 40% della sua clientela ha sede nel resto d’Italia, isole, in particolare la Sardegna, incluse.

Info e contatti:
http://www.nuovaenovit.it/