Craft Spirits, un business da 37 miliardi $ nel 2025

Secondo quanto riportato dalla società di ricerca Technavio, il mercato dei Craft Spirits entro il 2025 diventerà un business da 37 miliardi di dollari. 

Il fenomeno dei Craft Spirits si sta facendo sempre più largo ed è sempre molto apprezzato. L’artigianalità piace, si parla di un mercato in crescita e in salute, con una valutazione secondo Technavio da 37 miliardi di dollari.

La domanda è trainata da una domanda particolare da parte della Generazione X e dei Millennials. Il report di Technavio ha previsto che il mercato degli alcolici artigianali vedrà un’accelerazione della crescita a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 22,56%, su base globale.

alcolici artigianali
alcolici artigianali

Domanda, preferenze ed offerta.

Un’altra spinta importante per il settore sarà sostenuta da un aumento della domanda di nuovi prodotti e referenza, e nuovi gusti e varietà. I produttori di liquori inoltre continuano a sviluppare nuove innovazioni per attirare un pubblico crescente di millennial che stanno rispondendo in modo favorevole acquistando e apprezzando i nuovi prodotti.

Secondo Techanavio, Diageo è destinato ad assumere un ruolo da protagonista nel segmento degli alcolici artigianali. A marzo la filiale indiana di Diageo ha acquisito una partecipazione di minoranza in Nao Spirits, produttore del Gin Greater Than e Hapusa, un’opportunità per rafforzare la sua presenza nel segmento in crescita del gin premium del paese, visto la ricerca dei consumatori su prodotti locali e artigianali.

gin premium
gin premium

Valore globale segmento alcolici.

Secondo le stime di Technavio, il valore del mercato globale delle bevande alcoliche crescerà di 393 miliardi di dollari dal 2021 al 2026. Il CAGR sarà del 3,23%. L’anno scorso, l’American Craft Spirits Association (ACSA) ha reso noto che le vendite di alcolici artigianali negli Stati Uniti sono cresciute del 7,3% nel 2020.

 

Related Posts

Ultimi Articoli