Cosa si ricerca a tavola? 5 food trend che vi sorprenderanno

Attenzione a sostenibilità, foragin e poche calorie. Apprezzati i vini naturali e le cooking class. Ecco i 5 food trend del 2021.

Nessuno poteva prevedere come sarebbe cambiato il mondo del food in 12 mesi. La pandemia ha portato notevoli cambiamenti sia nelle nostre abitudini di consumo ma anche nel modo in cui ci rapportiamo verso ciò che mangiamo. Inoltre l’ultimo anno e mezza ha sicuramente rivoluzionato anche il mondo della ristorazione che ha dovuto reinventarsi per andare avanti. 

Deliveroo azienda che si occupa di food delivery, ha condotto una ricerca intervistando mille italiani a campione puntando l’attenzione sulle modalità di consumo e di scelta. Secondo gli intervistati a campione da Deliveroo ci sarà grande interesse verso la qualità delle materie prime, puntando molto di più sulla sostenibilità. I cibi a base di ingredienti naturali saranno presenti sul 63% delle tavole degli intervistati.

Il consolidamento della sostenibilità in ambito alimentare.

Ancora oggi i consumatori stanno cambiando le proprie abitudini, mettendosi alla prova con nuovi stili di vita e provando nuove opzioni alimentari per rendere il proprio stile di vita più sano, a prova di salute del pianeta. Nella sua indagine sui food trend 2021 TheFork ha parlato di ‘dieta climatariana’, nata dalla sempre maggiore sensibilità del pubblico nei confronti dei temi legati alla sostenibilità.

Dagli orti cittadini alle filiere controllate, sono sempre di più le persone che scelgono di alimentarsi in maniera consapevole e vogliono sapere da dove vengono i prodotti che finiscono nei loro piatti. I “climatariani” sono quelle persone che hanno deciso di eliminare dalla loro dieta tutti quegli alimenti ad alto impatto ambientale. Baccelli, legumi, cereali, alghe marine, pesce non allevato e insetti sono gli ingredienti principali del menu.

Slow Food - On my Plate
Healthy Food

Foragin e l’attenzione alla provenienza delle materie prime.

È nato così il trend del foraging, la pratica di raccogliere, senza danneggiare la natura, il cibo che cresce spontaneo nei boschi di montagna, nelle foreste, tra prati e campi, nelle acque dei laghi, lungo gli argini dei fiumi e nelle lagune. La cosa interessante della filiera, è quella di andare a scegliere e a raccogliere personalmente gli ingredienti per le loro preparazioni.

La raccolta non è limitata alle erbe: con il foraging ci si può approvvigionare anche di bacche, frutti, foglie, radici e cortecce commestibili, muschi e licheni, alghe e piante acquatiche fino ad arrivare a carne e pesce. 

Zero waste e healthy foods.

Utilizzare il 100 per cento di frutta e verdure. Il trend, in ascesa già da qualche anno, si è fatto più ampio e urgente, complici anche le 1,3 miliardi di tonnellate di cibo che ogni anno finiscono nella pattumiera. Utilizzare i prodotti nella loro interezza, senza buttare nulla di commestibile sarà una delle priorità nella cucina del 2021. Per renderlo possibile, ci vogliono creatività e inventiva.

Nel trend dell’alimentazione sana e degli healthy food si riducono le abbuffate e il cibo spazzatura. Aumentano la loro presenza i superfood. In generale, si mangerà poco, e meglio, con alimenti sani, ricchi di vitamine e sostanze nutrienti.

vini naturali
Vini naturali

La nuova frontiera dei vini biologici e naturali:

La maggiore conoscenza accumulata durante l’ultimo si tradurrà in una maggiore attenzione anche a ciò che si servirà nel bicchiere. Il trend in consolidamento sarà quello di abbinare ogni piatto al vino adatto, meglio se sostenibile, anche a casa. Dopo aver costruito con pazienza e dedizione una solida nicchia di mercato, i produttori di vini naturali sono i veri protagonisti del 2021. Quelle cantine che seguono un approccio etico verso la terra e l’uva, che valorizzano il contatto intimo con il territorio, negli ultimi mesi sono premiate dalle scelte dei consumatori. Questa scelta ha portato a un lavoro di selezione certosino sia dal punto di vista del cibo che delle bevande. Il consolidamento del trend è visibile anche grazie al proliferare di store online per la vendita di alimenti e beverage.

Cooking Class

I corsi digitali – così come i seminari e le degustazioni – sono entrati a far parte della quotidianità di molte persone nel mondo. Secondo Food & Wine il trend è destinato ad espandersi soprattutto per i laboratori culinari tenuti online dagli chef. Grazie alle box inviate a casa, è possibile riprodurre l’esperienza didattica anche a casa. Sarà un modo per arricchire il tempo in famiglia e con gli amici, divertendosi mentre si prepara da mangiare.

Related Posts

Ultimi Articoli