Ritornano i virtual tasting dedicati al Valdobbiadene Prosecco Docg

I virtual tasting alla scoperta del Prosecco Superiore DOCG tornano con nuovi incontri aperti al pubblico. Focus su diverse tematiche.

Virtual Tasting, sin dalla loro nascita, hanno l’obiettivo di portare i partecipanti nel territorio attraverso le degustazioni guidate da esperti di settore, le testimonianze e gli interventi dei viticoltori. L’obiettivo per il Consorzio del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg è quello di far conoscere ed approfondire al pubblico le diverse tematiche che ruotano attorno alla Denominazione.

bicchiere prosecco degustazione - foto credit @Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG
bicchiere prosecco degustazione – foto credit @Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG

Come aderire agli incontri?

I Wine Lovers e i curiosi possono scegliere l’appuntamento e la tematica di loro interesse sul sito della denominazione ricevendo direttamente a casa il kit degustazione. Quest’ultimo comprende: le bottiglie, le istruzioni e i materiali utili ad intraprendere l’esperienza di assaggio e approfondimento.

Tutti gli appuntamenti hanno inizio alle ore 19.00 e si focalizzano su tematiche diverse: uno stile e un metodo di produzione unici, un territorio vocato e decretato Patrimonio Unesco e tanto lavoro da parte dei produttori – la cosiddetta vendemmia eroica, questo ma tanto altro contraddistingue le proposte del Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG.

Ogni appuntamento ha un costo che può variare tra le 40€ e 45€ a seconda della tematica.

prosecco docg tasting - foto credit @Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG
prosecco docg tasting – foto credit @Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG

I primi appuntamenti:

Si parte il 23 novembre con il tema Dalla vigna al calice – L’ABC del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Si proseguirà poi con il 14 dicembre con Sorsi e storie: le radici del successo del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

Il 18 gennaio si parlerà del Superiore di Cartizze e perché è considerato la massima espressione del Conegliano Valdobbiadene, l’8 febbraio sarà la volta del Sui Lieviti: alla scoperta del più antico metodo di spumantizzazione.

Il 22 febbraio si entra nel vivo degli abbinamenti cibo – vino con Dall’aperitivo al dolce: come abbinare il Superiore in cucina e si conclude con l’8 marzo, data in cui l’universo femminile entra prepotente nel mondo del vino con Donne del vino con Il tocco femminile del Conegliano Valdobbiadene.

A moderare e gestire la degustazione tecnica saranno Filippo Bartolotta e Chiara Giovoni, entrambi giornalisti e wine – expert.

 

Related Posts

Ultimi Articoli