#Vinitaly 1 – Emilia Romagna

La 48ª edizione di Vinitaly è nel clou dei preparativi (giovedì la conferenza stampa). E l’Emilia Romagna punterà su Fellini

Vinitaly_pad_interno_-EnoteManca poco più di un mese a Vinitaly, i motori della macchina organizzativa sono già in moto da un po’ e le regioni, i consorzi e le aziende stanno mettendo a punto i loro programmi, gli stand e gli incontri. Giovedì prossimo,  6 marzo,  si terrà a Roma la conferenza stampa di presentazione della quarantottesima edizione della kermesse, alla presenza di Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Ettore Riello, Presidente di Veronafiere e Giovanni Mantovani, Direttore Generale di Veronafiere.

E se da qualche parte dobbiamo iniziare a dare qualche anticipazione della fiera, lo sguardo va all’Emilia Romagna che, come ogni anno, sarà protagonista della quattro giorni (6 -9 aprile) grazie ad Enoteca Regionale Emilia Romagna. Ben 4.000 mq, all’interno del Padiglione 1: questo lo spazio riservato alla regione, con circa 200 rappresentanti del vino emiliano romagnolo, fra aziende e consorzi, e tanti eventi, degustazioni, incontri e workshop destinati a promuovere e valorizzare le eccellenze del territorio.

Per questa edizione del Vinitaly l’elemento caratterizzante scelto da Enoteca Regionale sarà uno dei “simboli” italiani più celebri e apprezzati al mondo: Federico Fellini, espressione del cinema italiano d’autore. Come conferma Gian Alfonso Roda, Presidente di Enoteca Regionale Emilia Romagna: “Vinitaly rappresenta l’appuntamento più importante per il settore vitivinicolo in Italia, a cui dedichiamo ogni anno risorse, tempo ed energie per lasciare ai visitatori il ricordo di un’esperienza unica per la qualità delle degustazioni e per l’atmosfera di calda ospitalità che si respira al Padiglione 1”. Ampio spazio sarà dedicato anche al vino biologico e agli originali cocktail di vino, per un calendario di appuntamenti in linea con le richieste di mercato e all’avanguardia rispetto alle nuove tendenze.Vinitaly_pad_esterno_-Enote

Nella piazza centrale del Padiglione 1 saranno allestiti due banchi d’assaggio con oltre 400 vini: uno per quelli prodotti con metodo convenzionale, l’altro per i vini biologici, con la presenza di sommelier per consigliare i visitatori. Accanto al vino, l’interesse va sempre anche alla cucina, con l’area ristorante – curata dall’IPSSAR Pellegrino Artusi di Riolo Terme – che proporrà un menu fortemente legato al territorio e una selezione di piatti dedicati al grande regista riminese a partire dal libro “A tavola con Fellini – Ricette da Oscar della sorella Maddalena”, scritto da Maddalena Fellini e rieditato, ampliato nell’introduzione dalla nipote Francesca Fabbri Fellini (ingresso su invito). Il ristorante proporrà anche un menu a base di proteine vegetali in alternativa ai piatti tradizionali.

Il cocktail bar del Padiglione 1 riproporrà, inoltre, i drink realizzati con i vini emiliano romagnoli: colorati mix di frutta fresca, vodka, vermouth, gin o rum per un modo unico di degustare i vini della tradizione, tra cui Lambrusco, Pignoletto, Malvasia, Sangiovese, Gutturnio, Fortana e Albana.

Tutte le informazioni su www.enotecaemiliaromagna.it e sui canali social dell’Enoteca Regionale.

Related Posts

Ultimi Articoli