Vini mondiali #2: brindisi azzurro

Sono le bollicine di Ferrari quelle scelte da Casa Azzurri per l’avventura brasiliana. E speriamo di poter brindare anche il prossimo venerdì

Spagna 82 - Claudio Gentile e Paolo Rossi
Spagna 82 – Claudio Gentile e Paolo Rossi

Sono Ferrari le bollicine scelte da Casa Azzurri in Brasile. Il Trentodoc della famiglia Lunelli è infatti il brindisi di tutte le sedi, ben quattro, di Casa Azzurri. Oltre alla sede principale a Mangaratiba, dove è allestito il centro media in cui si svolge l’attività di comunicazione della stampa italiana e internazionale, ci sono le 3 sedi itineranti, a Manaus (14 giugno), Recife (19 e 20 giugno) e Natal (23 e 24 giugno), per seguire da vicino gli Azzurri e portare il “Made in Italy” in Brasile. Le bollicine Ferrari, da anni riconosciute come le bollicine italiane per eccellenza, saranno le uniche presenti, a testimoniare su un palcoscenico internazionale la straordinarietà dell’arte di vivere italiana.

Commenta Matteo Lunelli, Presidente delle Cantine Ferrari: “Ferrari è da sempre vicino allo sport italiano. Pochi mesi fa siamo stati il brindisi dei nostri atleti alle Olimpiadi di Sochi e solo qualche giorno fa delle celebrazioni per i 100 anni del CONI. Siamo ora particolarmente onorati di accompagnare il calcio italiano in una grande avventura  come i Mondiali, che ci hanno regalato emozioni uniche”.

#vinimondiali

Related Posts

Ultimi Articoli