Vini Lazzeretti, avanti con il lavoro in attesa della vendemmia

Sostenibilità al centro dell’attenzione nel mondo del vino: nasce Sustainable Wine Roundtable

Si chiama Sustainable Wine Roundtable (SWR) ed è una coalizione unica composta da oltre 40 membri tra grandi e piccoli produttori, distributori, rivenditori, organizzazioni ambientaliste e...

Vinòforum 2021

Roma, il successo di Vinòforum 2021 ed il week end di chiusura in grande stile Fine settimana conclusivo della rassegna Vinòforum 2021 che ha risportato...

Come nascono le bollicine? Differenze tra metodo classico e metodo charmat

Se vi è mai capitato di visitare una cantina che produce Prosecco e un'altra, che, ad esempio, si trova in Franciacorta, vi sarete sicuramente...

Cosmofood: torna a novembre l’ottava edizione

Italian Exhibition Group ha annunciato che dal 6 al 10 novembre si terrà il Cosmofood. La fiera di riferimento per il Food&Beverage del Triveneto avrà luogo a Vicenza.

E Bike Tour nel Montecucco: due giorni tra aziende agricole, boschi e vigneti

Influencer e giornalisti sono accorsi per l'e bike tour nel Montecucco La scorsa settimana il Consorzio del Montecucco ha organizzato una due giorni di tour...

Mentre in vigna l’uva matura, Lazzeretti torna ad accogliere i clienti in cantina, tra voglia di ricominciare e prospettive future

“È una tra le cose che mi è mancata di più!” ci dice così Marco, titolare di Vini Lazzeretti, raccontandoci il ritorno in cantina dei clienti dopo la chiusura forzata del lockdown. “Dopo aver ordinato il vino online ed esserci confrontati solo per telefono – quando ancora non era possibile vedersi – ora sono in tanti a venire a trovarci in azienda, o nel punto vendita di Montalcino. Torniamo a riassaporare quei momenti di convivialità che tanto abbiamo desiderato. Pensare che alcuni passano anche soltanto per fare due chiacchiere mentre si godono un buon bicchiere di vino!” 

Prosegue così, dunque, l’estate di Vini Lazzeretti a Montalcino. Due fratelli, Marco e Lucia, che portano avanti dal 2001 un’azienda giovane e dinamica tra le colline della campagna toscana e che non hanno mai smesso di lavorare, nemmeno durante il lockdown. Quando non era possibile spostarsi, si sono attrezzati con le spedizioni online, un servizio che ha ottenuto un buon successo, come testimoniano i tanti ordini ricevuti. “La gente ci contattava per ricevere il vino a casa – continua Marco – L’interesse era soprattutto per il Brunello 2015, la nuova annata che in tanti non vedevano l’ora di assaggiare. L’affetto dei clienti ci ha davvero colpito”. 

Ora, l’azienda guarda ai prossimi mesi, con l’uva che continua a crescere rigogliosa in attesa del momento del vendemmia. Facendo un giro tra i filari, i presupposti per un’ottima annata ci sono tutti: “Speriamo in un finale di stagione senza sorprese, che ci conduca verso una buona vendemmia. Nel frattempo, vi invitiamo a venire a vedere la vigna con i vostri occhi e a fare un giro in cantina. Noi siamo qua, pronti ad accogliervi”. 

www.vinilazzeretti.it

Vini Lazzeretti, let’s get on with the work waiting for the harvest

While in the vineyard the grapes ripen, Lazzeretti returns to welcome customers in the cellar, between the desire to start over and future prospects

“It’s one of the things I missed the most!” tells us so Marco, owner of Vini Lazzeretti, tells us the return to the cellar of customers after the forced closing of the lockdown. ” After ordering the wine online and being compared only by phone – when it was still not possible to see each other – now many people are visiting us at the winery, or at the Montalcino store. Let’s go back to savor those moments of conviviality that we so desired. Just think that some people come by just for a chat while enjoying a good glass of wine!”

This is how the summer of Vini Lazzeretti in Montalcino continues. Two brothers, Marco and Lucia, who have been running since 2001 a young and dynamic company in the hills of the Tuscan countryside and who have never stopped working, even during the lockdown. When it was not possible to move, they organized online shipments, a service that has achieved a good success, as evidenced by the many orders received. “People contacted us to receive the wine at home – Marco continues – The interest was especially for Brunello 2015, the new vintage that many people couldn’t wait to taste. The customers affection really impressed us”. 

Now, the company looks forward to the coming months, with the grapes continuing to grow luxuriant while waiting for the time of harvest. Taking a ride through the rows, the prerequisites for an excellent vintage are all there: “We hope in a end of season without surprises, that leads us to a good harvest. In the meantime, we invite you to come and see the vineyard with your own eyes and take a tour in the cellar. We are here, ready to welcome you”.

Related Posts

Ultimi Articoli

Punta sulla qualità del servizio del vino a bicchiere con Winebar 8.0

Per chi lavora in enoteca o nel settore Horeca, mantenere alta la qualità del servizio del vino a bicchiere è fondamentale: Eurocave presenta Winebar 8.0.

47 Anno Domini: il Prosecco Rosè Doc perfetto per il buon pesce affumicato

Lo spumante rosato della cantina trevigiana si distingue per profumi, abbinamenti e packaging Sono bollicine sorprendenti quelle del Prosecco Rosé Doc Spumante Bio Vegan di...

La sfida di Ondulkart passa per la sostenibilità!

Ondulkart sa che quando si tratta di wine packaging non è più soltanto una questione di design. Ma per stare al passo con i tempi è necessario adottare una filosofia “eco-sostenibile”.