Vini Corsari, appuntamento al Castello Falletti

30 vignaioli europei al Castello Falletti di Barolo.

Nell’Italia del vino c’è chi ha deciso di esordire con un nome, e degli intenti, che non cercano compromessi e puntano a ricostruire un contatto diretto fra vino e consumatore.

14516550_1029600007168020_887366637792244401_nSi tratta  Vini Corsari, che si rifà ad un celeberrimo libro di Pasolini: Scritti Corsari. Ieri e oggi questo gruppo di vignaioli che parla quattro lingue – e se potesse parlerebbe forse esperanto – porta i suoi vini a Barolo, nel Castello Falletti.

Vini Corsari riunisce infatti da ormai tre anni produttori del nord e sud Italia, Francia e Portogallo, Austria e Germania, Svizzera e Slovenia nell’intento di avvicinare il consumatore finale grazie anche alla vendita diretta.

Ecco le aziende presenti in questa due giorni a Barolo.

Portogallo

Humus (Lisboa)
Mateus Nicolau de Almeida (Douro)
Val da Figueira (Douro-Porto)

Spagna
DdJ Palacios (Bierzo)
Bernabeleva, Marc Isart (Madrid)
Lago Garrido (Galiza, Ribeiro)

Francia
Les Eminades (Languedoc)
La Closerie (Champagne)
Lafarge (Bourgogne)
Labet (Jura)
Château Cambon (Beaujolais)
Eric Texier (Rhône)

Germania
Gunther Steinmetz (Mosel)

Svizzera
MT Chappaz (Valais)
O Pittet (Valais)

Austria
Uwe Schiefer (Burgenland)
Moric (Burgenland)

Slovenia
Klinec

Italia
Cascina Corte (Piemonte)
Les Petits Riens (Valle d’Aosta)
Il Pendio (Franciacorta, Lombardia)
Tenuta Dornach (Alto Adige)
AR.PE.PE (Valtellina, Lombardia)
La Castellada (Friuli)
Santa Caterina (Liguria)
Vitorio Grazziano (Emilia Romagna)
Feudo d’Ugni (Abruzzo)
Tenuta di Valgiano (Toscana)
Roberto Pusole (Sardegna)
Fattorie Romeo del Castello (Sicilia)
Salvatore Ferrandes (Sicilia, Pantelleria)

Related Posts

Ultimi Articoli