La vendemmia 2022 in Toscana raccontata da Tornesi

Anche quest’anno è di nuovo tempo di tornare al lavoro tra i filari. Elisa, Maurizio e tutta la famiglia Tornesi ci raccontano come sarà questa vendemmia 2022 in Toscana, a Montalcino

“Per me che sono nata e cresciuta tra queste vigne, settembre significa soltanto una cosa: vendemmia. Ed è un appuntamento che viviamo tutti molto intensamente”. A parlare è Elisa Tornesi che, insieme a babbo Maurizio e mamma Renata porta avanti l’azienda di famiglia, tra le dolci colline di Montalcino. “Noi viviamo la vigna tutto l’anno e la raccolta delle uve è come un momento di passaggio tra un’annata e l’altra – continua Elisa -. Sono i magici riti della natura che abbiamo la fortuna di veder scorrere sotto i nostri occhi e che, mese dopo mese, ci accompagnano nella realizzazione dei nostri vini”.

Elisa ci guida oggi alla scoperta di questa vendemmia 2022 in Toscana: focus sui risultati attesi, ovviamente, ma anche sull’esperienza in sé. “Che poi è la vera essenza di questo momento” aggiunge.

Vendemmia 2022 in Toscana: la situazione a Montalcino

A Montalcino, dopo un’estate siccitosa che faceva pensare al peggio, la fine d’agosto ha portato finalmente la pioggia. “Ricordo poche annate come questa – spiega Elisa -. La pioggia si è fatta attendere a lungo, ma alla fine è arrivata, risollevando le nostre piante e anche il nostro umore! Ora siamo pronti per affrontare questa vendemmia 2022 in Toscana nel migliore dei modi. Le uve sono belle e sane: siamo felici”.

Uno sguardo anche all’annata nel complesso. “Il clima sta cambiando, lo vediamo in vigna di tutti i giorni, ma anche nella quotidianità – continua Elisa -. La sfida che abbiamo di fronte oggi è anche questa: continuare a fare vino come da tradizione adattandoci a un mondo che muta velocemente”.

La tradizione della vendemmia in Toscana a casa Tornesi

Quando si parla di tradizione, a casa Tornesi, c’è davvero tanto da dire. La cantina di Montalcino è di proprietà della famiglia da generazioni, per una storia che si dipana lungo tutto il Novecento.

“Mio nonno Gino è stato tra i primi soci del Consorzio del Brunello di Montalcino – spiega Elisa -. Poi è stata la volta di suo figlio Maurizio, mio padre, e ora ci siamo noi, l’ultima generazione Tornesi. La nostra storia si intreccia davvero con quella delle nostre vigne. E i vini di Montalcino che produciamo portano con sé un po’ del carattere che ci contraddistingue: tenaci, decisi e appassionati”.  Un legame con il territorio che non potrebbe essere più forte.

La vendemmia 2022 a Montalcino con Tornesi

Che cosa significa partecipare alla vendemmia con Tornesi? Elisa ci descrive quei giorni come una grande festa, dove fatica e orgoglio si mescolano.

“Partecipiamo tutti alla vendemmia in azienda: è un momento per incontrarci e stare insieme in mezzo alla natura, tra i nostri filari – afferma -. Certo, la fatica c’è e si sente! Ma quando si condivide un momento o un’esperienza, tutto si alleggerisce”.

Tornesi vi aspetta per le degustazioni di vini a Montalcino anche in autunno. Per info e prenotazioni, si può visitare il sito dell’azienda.

 

 

Related Posts

Ultimi Articoli