Umbrian #EVOO Ambassador

A Natale regala un’emozione con i vini di Al Canevon

Personalizza le tue bottiglie per le festività natalizie e non solo. Scopri in e-commerce i vini dell’azienda per festeggiare al meglio qualsiasi momento!

Azoto, produzione di vino e packaging alimentare: ecco cosa li lega

L’azoto interviene in più settori della filiera alimentare e nella produzione di vino. Un gas che oggi può essere autoprodotto dalla stessa cantina o azienda in modo facile e sicuro.

Data uscita nuova annata Chianti: il Consorzio chiede di anticipare a gennaio 2022

il Consorzio di Tutela Vino Chianti ha chiesto alla Regione Toscana di anticipare di due mesi la data di uscita della nuova annata.

Rincaro materie prime: anche nel mondo del vino si rivedono i listini

Il rincaro delle materie prime colpisce anche i produttori di vino: il mondo del vino chiede attenzione del governo in legge di bilancio Le aziende...

Master of Wine Symposium: in Germania nel 2023

Il decimo Master of Wine Symposium internazionale si svolgerà in Germania nel 2023, dopo la cancellazione dell'evento ad Adelaide, in Australia, che era stato programmato per il prossimo anno.

31 tra i migliori ristoranti ed enoteche umbri diventano testimoni dell’olio extravergine di oliva di qualità dell’Umbria per il progetto Umbrian #EVOO Ambassador.

L’Associazione Strada dell’Olio extravergine di oliva Dop Umbria ha dato il via al progetto “Umbrian #EVOO Ambassador – Testimoni di Oli Unici”  rivolto ai ristoranti di qualità della regione, con l’intento di evidenziare l’importanza dell’olio e.v.o. di qualità al ristorante e creare una rete dei Ristoranti dell’Olio dell’Umbria.

Sono 31 i ristoranti e le enoteche, sparsi in tutta l’Umbria e selezionati tra i migliori presenti nei borghi e nelle città ad alta vocazione olivicola, dove avere la sicurezza di trovare una selezione di oli umbri di qualità, scelti tra le produzioni aziendali delle aziende associate alla Strada dell’Olio e.v.o Dop Umbria o partecipanti al Premio Regionale “Oro Verde dell’Umbria”.

La “ripartenza” post pandemia non deve essere solo un riposizionamento o una riproposizione dello “status quo” ma è certo una sfida per dare nuova centralità al binomio cibo/territorio e qualificare l’accoglienza per chi sceglie l’Umbria come meta della propria vacanza e per gli stessi residenti. L’Associazione Strada dell’olio Dop Umbria, con questa iniziativa intende sostenere fattivamente un progetto di ripartenza post pandemia in grado di supportare alcune delle categorie più colpite
dalle chiusure dei mesi scorsi.

Gli Ambasciatori dell’Olio dell’Umbria.

I ristoranti “ambasciatori” dell’Olio dell’Umbria saranno ovviamente riconoscibili grazie alla vetrofania con la dicitura “Umbrian #EVOOAmbassador” sotto ad un cucchiaio contenente una brillante goccia d’olio.
Il primo incontro a cui gli chef aderenti al progetto sono stati chiamati a partecipare, si è tenuto ad Assisi, presso il Bosco di San Francesco, tra gli ulivi dell’opera di Land Art dell’artista Michelangelo Pistoletto, “Il Terzo Paradiso”.

Vetrofania Umbrian #EvooAmbassador
Vetrofania Umbrian #EvooAmbassador

È proprio al centro dei 121 ulivi dell’opera di Pistoletto che è stata scattata, dal fotografo Pierpaolo Metelli, la foto, con alcuni degli chef, che diventerà l’immagine distintiva della campagna di comunicazione del progetto “Umbrian Evoo Ambassador” della Strada dell’Olio e.v.o. Dop Umbria. Un’opera d’arte, Il Terzo Paradiso, che fa da palcoscenico agli chef, anch’essi “artisti”. Il progetto Umbria Evo Ambassador entrerà nel vivo nei mesi di ottobre e novembre in occasione di Frantoi Aperti in Umbria ed a gennaio durante l’Anteprima della Dop Umbria, quando i ristoranti aderenti verranno coinvolti in iniziative di formazione, divulgazione e promozione.

Le aziende partecipanti:

  • Assisi (Pg) Il Frantoio e la Agricola Borgo Antichi Orti;
  • Bettona (Pg) il Poggio degli Ulivi;
  • Bevagna (Pg) la Trattoria di Oscar…e quant’altro;
  • Campello sul Clitunno (Pg) Sapori nel Borgo – Relais Borgo Campello e DeliVino enobottega e bistrocaffè;
  • Cannara (Pg) Perbacco vini e cucina;
  • Castel Ritaldi (Pg) la Locanda Rovicciano;
  • Castiglione del Lago (Pg) il Ristorante L’Acquario;
  • Civitella del Lago – Baschi (Tr) il Ristorante Trippini;
  • Corciano (Pg) l’Osteria del Posto;
  • Foligno (Pg) l’Osteria Dodici Rondini e il ristorante Cucinaa;
  • Magione (Pg) Evo Bistrot CM Centumbrie;
  • Montefalco (Pg) il Ristorante l’Alchimista ed il Ristorante Olevm;
  • Montone (Pg) Tipico Osteria dei Sensi & Locanda del Capitano;
  • Norcia (Pg) Ristorante Vespasia,
  • Panicale (Pg) l’Albergo Ristorante Masolino e Il Ristorante Il Rastrello;
  • Perugia il Ristorante Il Moderno, l’Osteria a Priori, il Bosco 131 (Fraz. Bosco), l’Enoteca Giò e la gastro-vineria La Moglie Ubriaca;
  • Spello (Pg) E*tra Vergine Oleoteca;
  • Spoleto (Pg) la Trattoria Il Capanno;
  • Terni il ristorante Nascostoposto;
  • Todi (Pg) Pane e Vino;
  • Umbertide (Pg) la Locanda di Nonna Gelsa ed il Ristorante San Giorgio.


 

Related Posts

Ultimi Articoli

A Natale regala un’emozione con i vini di Al Canevon

Personalizza le tue bottiglie per le festività natalizie e non solo. Scopri in e-commerce i vini dell’azienda per festeggiare al meglio qualsiasi momento!

Ondulkart: trova la giusta misura per il tuo packaging natalizio

Lo Scatolificio Ondulkart realizza soluzioni sicure, personalizzabili ed eco-friendly, fondamentali per un packaging di qualità ed innovativo.

A Merano Wine Festival il Sannio celebra vino e cibo

Durante il Merano Wine Festival - la celebre rassegna altoatesina, andata in scena dal 5 al 9 novembre - il Sannio Consorzio Tutela Vini ha portato non solo le sue eccellenze vitivinicole, ma anche i piatti tipici del territorio.