Nasce U-Label, e l’etichetta per i vini si fa (già) elettronica

A Natale regala un’emozione con i vini di Al Canevon

Personalizza le tue bottiglie per le festività natalizie e non solo. Scopri in e-commerce i vini dell’azienda per festeggiare al meglio qualsiasi momento!

Azoto, produzione di vino e packaging alimentare: ecco cosa li lega

L’azoto interviene in più settori della filiera alimentare e nella produzione di vino. Un gas che oggi può essere autoprodotto dalla stessa cantina o azienda in modo facile e sicuro.

Data uscita nuova annata Chianti: il Consorzio chiede di anticipare a gennaio 2022

il Consorzio di Tutela Vino Chianti ha chiesto alla Regione Toscana di anticipare di due mesi la data di uscita della nuova annata.

Rincaro materie prime: anche nel mondo del vino si rivedono i listini

Il rincaro delle materie prime colpisce anche i produttori di vino: il mondo del vino chiede attenzione del governo in legge di bilancio Le aziende...

Master of Wine Symposium: in Germania nel 2023

Il decimo Master of Wine Symposium internazionale si svolgerà in Germania nel 2023, dopo la cancellazione dell'evento ad Adelaide, in Australia, che era stato programmato per il prossimo anno.

C’era già chi inseriva un QR Code nell’etichetta del vino che rimandasse all’azienda, al vitigno o ai metodi di produzione. Ora, con U-Label, entriamo in una nuova era dell’etichetta elettronica: un’era che il mondo del vino accoglie con due anni d’anticipo, a testimonianza della voglia di dare al consumatore un’informazione sempre più aggiornata e trasparente.

Che cos’è U-Label e cosa c’entra l’Italia

U-Label è una piattaforma digitale a cui il consumatore potrà accedere inquadrando un QR Code in etichetta. A presentare il progetto a Bruxelles, il Comité Européen des Entreprises Vins (CEEV) e SpiritsEUROPE (tra i portavoce più importanti degli spiriti in tutta Europa). Aderisce, per l’Italia, Federvini.

Una volta scansionato il QR-Code, il consumatore troverà dati di diverso tipo, comprese le informazioni obbligatorie da inserire in etichetta vino secondo la Nuova PAC. Si potrà conoscere, dunque, sia l’elenco degli ingredienti che alcune dichiarazioni nutrizionali, come quanti grassi e zuccheri ha quella bottiglia di vino.

Presenti anche dati relativi al consumo responsabile del prodotto e avvertenze sanitarie, tra cui il logo del divieto di bere vino per le donne incinte. Ancora incertezza, invece, sull’inserimento o meno di informazioni legate alla lotta al cancro in etichetta vino. Se il produttore vorrà, inoltre, potrà aggiungere facoltativamente indicazioni in etichetta sulla sostenibilità del vino e della cantina.

E-Label è, inoltre, davvero un prodotto completamente europeo. La piattaforma, infatti, sarà consultabile in 24 lingue ed è in grado automaticamente di fornire le informazioni nella lingua del Paese dal quale si accede. 

u-label

Quando entrano in vigore le nuove informazioni obbligatorie in etichetta

Come riporta una nota di Federvini, “l’indicazione delle calorie dovrà figurare direttamente sulle etichette vino cartacee, mentre la lista degli ingredienti e la dichiarazione nutrizionale potranno essere fornite per il tramite di una e-label. La riforma verrà adottata dall’autunno 2021 e prevede un periodo di transizione di due anni in modo da consentire ai produttori di adempiervi”.

Con E-Label, il vino europeo salta dunque a piè pari il periodo di transizione e precede di due anni il cambiamento. “U-label nasce non solo per anticipare il rispetto delle scadenze definite in sede comunitaria, ma anche per offrire ai produttori uno strumento in grado fornire in maniera immediata ulteriori informazioni sulla composizione del vino, oltre a quelle presenti in etichetta, in modo da massimizzare la trasparenza” continua la nota di Federvini.

Trasparenza nell’etichetta vino con e-label

L’idea è proprio quella di formare un consumatore sempre più consapevole, sia dei valori nutrizionali di ciò che sa bevendo, sia delle possibili conseguenze sulla salute. Ma anche un modo per rafforzare il rapporto di fiducia tra winelovers e produttori. Ne è convinta Federvini, come dichiara il suo presidente Micaela Pallini.

“Federvini sostiene ed appoggia con entusiasmo e convinzione questo importante progetto. Un progetto grazie al quale il comparto dei vini e delle bevande spiritose si impegna a diffondere le informazioni sulla composizione dei prodotti e sulla dichiarazione nutrizionale attraverso le nuove tecnologie digitali. U-label rappresenta una pietra miliare nella trasparenza sui prodotti alimentari. Per la prima volta i consumatori potranno accedere alle informazioni nella propria lingua scansionando il codice QR posizionato sull’etichetta dei loro vini, distillati e liquori preferiti. È uno strumento che vede il nostro settore all’avanguardia nell’intero comparto agroalimentare. E che, sfruttando il potenziale della comunicazione digitale, favorisce il dialogo e la fiducia tra produttore e consumatore”.

E-Label in Italia: quali cantine hanno detto sì

Al momento, sono tre le cantine italiane che hanno aderito a E-Label, progetto pilota. Tra queste, c’è Masi Agricola, celebre azienda della Valpolicella.

“Siamo lieti che Masi sia stata selezionata a rappresentare l’Italia nel progetto pilota che ha consentito di creare un’innovativa piattaforma per generare le etichette digitali del vino – spiega Raffaele Boscaini, Direttore Marketing di Masi Agricola e Coordinatore del Gruppo Tecnico Masi, come riporta ancora Federvini -. Da parte nostra, sosteniamo con grande convinzione questa iniziativa volta in primis a garantire la totale trasparenza verso il consumatore. La tecnologia ci supporta in modo determinante in questa operazione permettendo di coniugare un’informazione puntuale e approfondita con la gradevolezza e l’originalità del packaging di un prodotto di antica tradizione”.

Related Posts

Ultimi Articoli

A Natale regala un’emozione con i vini di Al Canevon

Personalizza le tue bottiglie per le festività natalizie e non solo. Scopri in e-commerce i vini dell’azienda per festeggiare al meglio qualsiasi momento!

Ondulkart: trova la giusta misura per il tuo packaging natalizio

Lo Scatolificio Ondulkart realizza soluzioni sicure, personalizzabili ed eco-friendly, fondamentali per un packaging di qualità ed innovativo.

A Merano Wine Festival il Sannio celebra vino e cibo

Durante il Merano Wine Festival - la celebre rassegna altoatesina, andata in scena dal 5 al 9 novembre - il Sannio Consorzio Tutela Vini ha portato non solo le sue eccellenze vitivinicole, ma anche i piatti tipici del territorio.