Toscana: torna “Cantine Aperte in Vendemmia”

In Toscana torna da settembre a ottobre 2020 “Cantine Aperte in Vendemmia”. In programma tante attività per la manifestazione enoturistica più importante d’Italia.

Torna, in tutta la Toscana, “Cantine Aperte in Vendemmia”, la manifestazione enoturistica più importante d’Italia che coinvolge le numerose cantine socie del Movimento Turismo del Vino della Toscana.

Da settembre a ottobre 2020 le fattorie, in via eccezionale, apriranno le porte al pubblico favorendo un contatto diretto con gli appassionati di vino che potranno vivere la singolare atmosfera della vendemmia nella meravigliosa cornice delle campagne toscane.

Innumerevoli le attività pensate per ‘wine lovers’: non solo degustazione di vini e visita per le cantine ma anche organizzazione di merende e giochi della vendemmia affinché si accontenti il gusto di ogni tipologia di pubblico.

“Dopo il successo di Calici di stelle in agosto è il secondo evento in cui apriamo fisicamente le porte al pubblico – ha detto Emanuela Tamburini, presidente del Movimento Turismo del Vino Toscanalo facciamo con tanta attenzione, ma anche trasmettendo la passione che si respira in particolare in questo periodo dell’anno che sia per stagionalità, sia per atmosfera è unico in tutti i sensi”.

Dai vigneti di Arezzo, passando per quelli di Pisa e Livorno, “Cantine Aperte in Vendemmia” rinnova dunque il suo appuntamento per questo 2020: dalla visita in cantina a quella degli storici vigneti; dal Brunello al Vino Nobile di Montepulciano e Chianti Classico; dai magici paesaggi della Orcia Doc, a quelli della Maremma, fino poi alle meraviglie di Bolgheri e della Costa degli Etruschi, fino a vivere la singolare esperienza di partecipare attivamente al lavorio della vendemmia.

“Cantine Aperte in Vendemmia” è manifestazione nata in Toscana ventotto anni fa ed è diventata, ad oggi, l’evento enoturistico più importante del Paese inducendo i pubblici alla scoperta dei territori del vino italiano. Fa della vendemmia una festa e proprio tale clima attira, di anno in anno, sempre più enoappassionati e curiosi verso vigne e cantine alla ricerca di esperienze fuori dal comune.

Related Posts

Ultimi Articoli