Tempio del Brunello: alla scoperta di Montalcino e del suo territorio

Sostenibilità al centro dell’attenzione nel mondo del vino: nasce Sustainable Wine Roundtable

Si chiama Sustainable Wine Roundtable (SWR) ed è una coalizione unica composta da oltre 40 membri tra grandi e piccoli produttori, distributori, rivenditori, organizzazioni ambientaliste e...

Vinòforum 2021

Roma, il successo di Vinòforum 2021 ed il week end di chiusura in grande stile Fine settimana conclusivo della rassegna Vinòforum 2021 che ha risportato...

Come nascono le bollicine? Differenze tra metodo classico e metodo charmat

Se vi è mai capitato di visitare una cantina che produce Prosecco e un'altra, che, ad esempio, si trova in Franciacorta, vi sarete sicuramente...

Cosmofood: torna a novembre l’ottava edizione

Italian Exhibition Group ha annunciato che dal 6 al 10 novembre si terrà il Cosmofood. La fiera di riferimento per il Food&Beverage del Triveneto avrà luogo a Vicenza.

E Bike Tour nel Montecucco: due giorni tra aziende agricole, boschi e vigneti

Influencer e giornalisti sono accorsi per l'e bike tour nel Montecucco La scorsa settimana il Consorzio del Montecucco ha organizzato una due giorni di tour...

Tempio del Brunello tra arte, paesaggio, storia e vino

Tempio del Brunello

E’ stato inaugurato venerdì 9 luglio a Montalcino nel complesso monumentale di Sant’Agostino il Tempio del Brunello: il progetto, realizzato da Opera laboratori, è stato fortemente voluto dall’Arcidiocesi di Siena, Colle di Val d’Elsa e Montalcino, dal Comune di Montalcino e dal Consorzio del Vino Brunello di Montalcino.

Scopo del Tempio del Brunello è portare il visitatore a conoscere nel profondo il Brunello e la sua storia, passando dal patrimonio artistico, alla storia, al paesaggio.

Un progetto fortemente voluto dal sindaco di Montalcino Silvio Franceschelli, che lo ritiene forndamentale in un momento così complicato, dove la ripresa e lo sguardo al futuro sono fondamentali.

Il Tempio del Brunello: la parola al Consorzio

Tempio del Brunello

“Siamo convinti che il percorso del vino non si esaurisca in un bicchiere – afferma il presidente del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino Fabrizio Bindocci – ma sia sempre più un fenomeno di rilievo anche dal punto di vista culturale. Questo progetto ci rende entusiasti poiché il Tempio del Brunello non è solo un museo moderno e interattivo, ma anche un’esperienza profondamente rappresentativa del suo territorio che darà un valore aggiunto  all’attività di promozione che lo stesso Consorzio già svolge per tutto il sistema socioeconomico di Montalcino”.

ll Tempio del Brunello è stato realizzato da Opera Laboratori e per la parte multimediale da ETT, con il contributo del Consorzio per il progetto.

Come visitare il nuovo spazio

Tempio del Brunello

Il Tempio si trova a fianco della sede del Consorzio all’interno degli spazi dell’ex cinema Rex.

Ci si avvicina ad esso attraverso video immersivi che evocano i quattro pilastri, ovvero i concetti fondanti che hanno determinato l’unicità del vino di Montalcino: il terreno, la biodiversità del territorio, il clima, il lavoro delle persone.

Tali concetti saranno ribaditi dalla chiarezza delle Voci del Brunello, uno scambio di battute tra coloro che nel mondo nel Brunello hanno portato novità ed energia positiva, solo persone vere, in qualità di rappresentanti di una comunità autentica.

Complesso di Sant’Agostino

Tempio del Brunello- Via Ricasoli, 31, Montalcino (SI) 

Aperto tutti i giorni dalle ore 10:30 alle ore 19:00

Ingresso € 10,00

Info e booking: 

orodimontalcino.it           

Tel. 0577 286300                                               

orodimontalcino@operalaboratori.com

Related Posts

Ultimi Articoli

Punta sulla qualità del servizio del vino a bicchiere con Winebar 8.0

Per chi lavora in enoteca o nel settore Horeca, mantenere alta la qualità del servizio del vino a bicchiere è fondamentale: Eurocave presenta Winebar 8.0.

47 Anno Domini: il Prosecco Rosè Doc perfetto per il buon pesce affumicato

Lo spumante rosato della cantina trevigiana si distingue per profumi, abbinamenti e packaging Sono bollicine sorprendenti quelle del Prosecco Rosé Doc Spumante Bio Vegan di...

La sfida di Ondulkart passa per la sostenibilità!

Ondulkart sa che quando si tratta di wine packaging non è più soltanto una questione di design. Ma per stare al passo con i tempi è necessario adottare una filosofia “eco-sostenibile”.