Tasting Academy: quando il vino racconta il territorio

I vini premiati a Sud Top Wine

Cerimonia conclusiva della terza edizione di Sud Top Wine che ripone il drappo con soddisfazione per il bel lavoro svolto nel panorama enoico del...

Tutti i Trend Food and Beverage del 2021

Drink senz'alcol, sostenibilità, soluzioni smart e costumization ecco tutti i trend del settore spirits e food del 2021.

Studio Tiendeo: Quali vini preferiscono gli italiani?

Secondo un studio condotto da Tiendeo.it, gli italiani preferiscono bere vino rosso e i consumatori predisposti a comprare online provengono dalla Lombardia.

Irriverenti, istruttivi e divertenti: i podcast sul vino spopolano anche in Italia

Si chiama IVV Wine Show il podcast sul vino di Tommaso Cattivelli e Lorenzo Gualandri: 45 puntate in cui sentirete parlare di vino in...

Studio “In a Bottle”: anche gli italiani sbagliano a tavola

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione, In a Bottle ha condotto uno studio su circa 1.400 italiani per verificare gli errori che si commettono in ambito alimentare.

Il Consorzio Doc Friuli Colli Orientali e Ramandolo prosegue con la Tasting Academy. Un luogo per una formazione continua.

In un clima ancora segnato dalla pandemia, in occasione del 50° anniversario della Doc Friuli Colli Orientali come simbolo di ripartenza e speranza è nata la Tasting Academy.

L’iniziativa creata e promossa dal Consorzio di Tutela Vini Colli Orientali e Ramandolo offre l’opportunità a professionisti del settore, appassionati e wine lover di immergersi in un’esperienza a 360°per scoprire e riscoprire il territorio in cui nascono i vini friulani.

La qualità dei prodotti e la cultura del territorio sono due concetti profondamenti legati, che contribuiscono allo sviluppo dell’enoturismo. Promuovono così la cultura, il paesaggio e le produzioni tipiche. Un percorso quindi tra storie e racconti che accompagna gli ospiti in un luogo che oltre alle vigne coltiva anche altro: tradizione e passione.

Territorio Colli Orientali

Tasting Academy:

L’iniziativa si pone l’obiettivo di valorizzare tutto ciò che identifica il territorio d’origine e di produzione dei Colli Orientali. A disposizione 32 postazioni dispenser per poter degustare in modo autonomo i vini proposti. Non mancheranno di certo i focus e gli approfondimenti per conoscere tutte le caratteristiche sensoriali e le peculiarità dei vini della DOC, passando per le sottozone e le DOCG.

Inoltre la Tasting Academy è dotata di una postazione multimediale attraverso cui è possibile visualizzare presentazioni ma anche collegarsi online. Questo da modo di poter organizzare degustazioni a distanza per poter promuovere e far conoscere i Colli Orientali in tutto il mondo. In supporto ci sono i tecnici del Consorzio che da 13 anni lavorano e raccolgono i dati stagionali, in modo da introdurre le degustazioni secondo le specifiche di ogni denominazione.

Il percorso è gratuito per gli operatori di settore e del mondo della ristorazione ed è al costo di 1 euro ad assaggio per tutti gli appassionati.

Degustazione
Degustazione

Il territorio della Doc Friuli Colli Orientali.

Un territorio vocato alle viti fin da epoca Romana che si estende in un superficie che comprende i comuni nella fascia centro orientale della Provincia di Udine, vicino al confine con la Repubblica Slovena. Interessa quindi i territori dei comuni di Tarcento, Nimis, Povoletto, Attimis, Faedis, Torreano, la parte est di Cividale, San Pietro al Natisone, Prepotto. E prosegue (direzione sud-ovest) verso Premariacco, Buttrio, Manzano, S. Giovanni al Natisone e Corno di Rosazzo.

Una zona dai paesaggi mozzafiato, ricchi di storia e cultura che si esprimono in terreni terrazzati, caratterizzati da un’alternanza di marna e arenaria. Un clima mitigato dalle Prealpi Giulie e dall’influenza benefica del mare, creano microclimi favorevoli ad una viticoltura altamente qualificata.

Related Posts

Ultimi Articoli

Incisioni scatole e cofanetti vino personalizzate: le idee per la tua cantina

Fusi&Fusi è al tuo fianco per aiutarti a realizzare incisioni su scatole vino personalizzate preziose e originali per i tuoi vini

Il Prosecco DOC verso la sostenibilità di filiera

Protocolli per la gestione delle operazioni colturali, messa a dimora di nuove siepi e analisi pedoclimatica del territorio: sono alcuni dei progetti in ottica sostenibilità del Consorzio Prosecco DOC, che traccia la strada del futuro per il vino italiano.

7 fasi in cui usare un generatore d’azoto in cantina

Spesso, le aziende vitivinicole hanno bisogno di usare un generatore di azoto in cantina per prevenire l’ossidazione del vino. Ecco quali sono le fasi che ne richiedono la presenza.