Studio Circana per Vinitaly: Le tendenze dei vini più venduti e emergenti nella Gdo nel 2023

Analisi delle classifiche di vendita, sfide del mercato e strategie future per i vini più venduti in Gdo. Lo studio approfondito di Circana per Vinitaly.

L’anticipazione dello studio “Circana per Vinitaly“, che sarà presentato il 15 aprile a Vinitaly, rivela le due classifiche dei vini più venduti e di quelli “emergenti” nella Grande Distribuzione. Inoltre, vengono analizzate le sfide affrontate nel 2023 dal settore vinicolo nella Gdo e le possibili strategie per il futuro.

I vini più venduti nella Gdo nel 2023.

Nel 2023, nella Grande Distribuzione italiana, sono stati venduti complessivamente 756 milioni di litri di vino e spumante, confermando questo canale come il più ampio dal punto di vista commerciale. I vini più acquistati dagli italiani nei supermercati e nei discount sono stati:

  • Prosecco (spumante e vino frizzante) con oltre 43 milioni di litri, registrando un calo del 1,5% rispetto all’anno precedente.
  • Chianti con più di 16 milioni di litri, evidenziando una diminuzione del 4,9%.
  • Lambrusco con oltre 15 milioni di litri, registrando una flessione del 9,5%.
  • Montepulciano d’Abruzzo con più di 13 milioni di litri, mostrando invece un aumento del 4%.
  • Vermentino con oltre 10 milioni di litri, evidenziando una crescita del 2,3%.

I vini emergenti nella Gdo nel 2023.

Oltre ai vini più venduti, lo studio “Circana per Vinitaly” ha identificato i vini emergenti, ossia quelli con il maggior tasso di vendita. Questi sono:

  • Il rosato Cerasuolo dell’Abruzzo, che ha registrato una crescita del 19%.
  • Il siciliano Grillo, con un aumento del 12,2%.
  • Il Pecorino, prodotto nelle Marche e in Abruzzo, con una crescita del 12%.
  • Il Lugana, prodotto in Lombardia e Veneto, che ha evidenziato una crescita del 9,5%.
  • La Ribolla del Friuli Venezia Giulia, con un incremento del 8%.

Presentazione dello studio a Vinitaly.

Lo studio completo “Circana per Vinitaly”, che include le classifiche dei primi 15 vini più venduti e dei 15 vini emergenti, sarà presentato il 15 aprile durante la tavola rotonda su Vino e Gdo, organizzata da Veronafiere all’interno di Vinitaly. Durante l’evento, saranno affrontate anche le difficoltà incontrate nel 2023 dal mercato del vino nella Gdo e le strategie potenziali per il futuro.

Sfide nel mercato del vino nella Gdo nel 2023.

Il 2023 è stato un anno difficile per il mercato del vino nella Gdo, sebbene l’inflazione abbia avuto un impatto minore rispetto al 2022 e il secondo semestre abbia registrato un lieve aumento delle vendite. Complessivamente, le vendite di vino sono diminuite del 3,3% in volume rispetto all’anno precedente, ma sono aumentate del 2,5% in valore. I vini in bottiglia a denominazione d’origine hanno subito una diminuzione del 2,8%, mentre le bollicine hanno registrato un calo del 1,1%. In generale, i rosati hanno venduto meglio dei bianchi, i bianchi meglio dei rossi e i vini fermi meglio dei vini frizzanti.

Le strategie per il futuro.

Le strategie per una ripresa del settore dipenderanno dalle scelte delle cantine e della distribuzione. Si dovrà valutare se preservare i margini o puntare al recupero dei volumi. Nel primo caso, potrebbe esserci il rischio di una chiusura d’anno non brillante, mentre nel secondo caso, una maggiore “promozionalità” potrebbe favorire il recupero dei volumi. È fondamentale il dialogo tra produttori, distribuzione e acquirenti per affrontare le sfide attuali. La 20ª edizione della tavola rotonda a Vinitaly assume un’importanza ancora maggiore quest’anno, considerando la minor produzione dell’ultima vendemmia e le pressioni inflattive. Durante l’evento del 15 aprile, Circana presenterà un’analisi approfondita dei dati del 2023 e del primo trimestre del 2024. Saranno presenti esperti del settore per commentare l’analisi, tra cui rappresentanti di Federvini, UIV Unione Italiana Vini, Conad, Coop, Carrefour Italia e MD.

Related Posts

Ultimi Articoli