Romanée-Conti: “Shadows in the Vineyard” diventerà una mini-serie tv

La serie, tratta dall’omonimo libro di Maximillian Potter, racconterà la storia del ricatto ai danni di uno dei proprietari della celebre Romanée-Conti

Shadows in the Vineyard, il libro scritto da Maximillian Potter sulla vicenda della Romanée-Conti, diventerà una mini-serie tv con protagonisti Noah Wyle e Judith Light, coinvolti anche come produttori esecutivi. Sarà scritta da John Newman (Get Shorty), Peter Cambor e Potter.

La storia è ambientata in Borgogna agli inizi del 2010 quando, Aubert de Villaine, co-proprietario della celebre Romanée-Conti, ricevette delle lettere anonime, in cui veniva richiesto un riscatto di 1 milione di euro, pena l’avvelenamento dalle radici dei vigneti più prestigiosi del mondo.

Si tratta di una storia vera, che fortunatamente per la Romanée-Conti durò pochi mesi, visto che, la polizia arrestò l’autore delle lettere e del diabolico piano, Jacques Soltys, pregiudicato morto suicida in prigione, mentre era in attesa di processo.

Ecco le parole di Potter ”Si tratta di un’affascinante storia di genere crime, ma in realtà è una storia d’amore. Sono andato in Borgogna senza sapere nulla del vino e senza che mi importasse. Sono andato per segnalare un crimine, ma mi sono innamorato dell’area. Quando stavo perdendo fede nel mondo e negli altri esseri umani, segnato dagli orrori di cui mi sono occupato come giornalista, la Borgogna è uscita dal nulla e ha ristabilito la mia fede nella vita e nell’umanità. Il mondo deve sapere che esiste un posto e una comunità come quelle mentre trasmette a tutti speranza e qualcosa a cui aspirare. Forse ora più che mai.”

Le riprese dovrebbero iniziare nei primi mesi del 2021 in Europa.

Related Posts

Ultimi Articoli