Riqualificazione pavimenti aziende vinicole con Remmers: come funziona

Le aziende vinicole richiedono pavimentazioni resistenti a sollecitazioni termiche, chimiche e meccaniche, esteticamente gradevoli, durature, ad alte prestazioni e igieniche, al fine di garantire un ambiente di produzione di alta qualità. Remmers, leader nel settore dei rivestimenti e delle soluzioni protettive per l’edilizia dal 1949, offre una soluzione ideale per la riqualificazione dei pavimenti in aziende vitivinicole senza demolizioni, utilizzando il poliuretano cemento, assicurando risultati eccellenti e tempi di posa rapidi.

Poliuretano cemento: un materiale innovativo

Il poliuretano cemento è un materiale versatile che consente di rivestire un pavimento preesistente senza necessariamente demolirlo, garantendo alte prestazioni e un’estetica accattivante. Remmers propone questo tipo di rivestimento, che risulta particolarmente indicato per ristrutturazioni, con una durata estremamente elevata, capace, come scritto, di sopportare sollecitazioni termiche, chimiche e meccaniche estreme.

Un altro importante vantaggio del poliuretano cemento, è che questo si adatta perfettamente a vari ambienti, da quelli più classici e tradizionali, fino a quelli contemporanei e più moderni.

I tempi di posa del poliuretano cemento sono estremamente brevi, permettendo così di intervenire su pavimenti ammalorati o non conformi alle normative sanitarie senza interrompere il ciclo produttivo. Inoltre, la sua applicazione garantisce la correzione o la costruzione delle pendenze, migliorando la planarità e favorendo la raccolta dei liquidi nelle canaline e nei pozzetti.

Tuttavia, è da tenere presente che la superficie del pavimento deve essere preparata correttamente prima dell’applicazione del poliuretano cemento per garantire una buona aderenza e resistenza e può richiedere la sigillatura delle giunzioni e delle fughe per prevenire la penetrazione dell’acqua. Ulteriormente doveroso, quindi, affidarsi a professionisti competenti ed esperti nell’installazione di questo materiale, soprattutto in certi tipi di ambienti.

Remmers pavimento poliuretano cemento

Caratteristiche poliuretano cemento

Ecco un elenco sintetico delle principali caratteristiche che riguardano il poliuretano cemento:

  • Alta resistenza meccanica: resistenza all’abrasione superiore del 200% rispetto al calcestruzzo.
  • Plasticità: assorbe gli urti in modo eccellente.
  • Alta resistenza alle temperature elevate: resistenza fino a oltre 100°C.
  • Alta resistenza chimica: resistenza agli oli, solventi, idrocarburi e altri agenti chimici.
  • Veloce realizzazione: calpestabile dopo 8 ore dall’applicazione.
  • Standard igienico elevato: simile all’acciaio, impermeabile e inattaccabile da muffe e batteri.
  • Formula antibatterica: disponibile per l’industria alimentare.
  • Applicazione senza odori: non emette odori sgradevoli o sostanze nocive.
  • Naturalmente antiscivolo: finitura a elevato potere antiscivolo.
  • Ottima adesione al supporto: aderisce perfettamente al calcestruzzo.

Perché scegliere Remmers: pavimenti atossici e igienici

Scegliere Remmers significa realizzare un suolo atossico che evita lo sprigionamento di sostanze dannose per le materie prime in lavorazione. La superficie continua e senza porosità del poliuretano cemento determina una reale riduzione di sedimenti di polvere, sporco e germi, facilitando le operazioni di pulizia. Al contrario, una pavimentazione con fughe, come il klinker o la tradizionale piastrella, espone al rischio di contaminazioni batteriche e infiltrazioni di liquidi in caso di rotture o crepe.

Remmers: un’azienda internazionale di lunga esperienza

Fondata nel 1949 da Bernard Remmers nella Bassa Sassonia, l’azienda è a oggi tra i principali produttori europei di rivestimenti per pavimenti in ambiti industriali, commerciali e residenziali. Con oltre 1.600 dipendenti, 18 filiali estere e un fatturato di 400 milioni di euro, Remmers è presente in Paesi come Paesi Bassi, Inghilterra e Repubblica Ceca, oltre ovviamente a Germania e Italia.

La filosofia di Remmers si basa sulla creazione, protezione e manutenzione dei valori, offrendo soluzioni di prodotto e servizi personalizzati per soddisfare le esigenze specifiche dei clienti. L’azienda vanta un team di oltre 1.500 collaboratori altamente qualificati e più di 400 sistemi di prodotto orientati alla soluzione di problemi. Il Gruppo è ancora oggi un’azienda a conduzione familiare indipendente dai grandi gruppi industriali ed è questa senz’altro la sua forza più importante: impegnata nella produzione di vernici per legno, sistemi di verniciatura industriali e prodotti chimici per l’edilizia Remmers offre un’esperienza pluridecennale nelle maggiori aree tecniche del settore, garantendo un reale valore aggiunto nei rapporti di collaborazione.

L’azienda ha riconosciuto presto il potenziale dei mercati globali e ha ampliato la sua presenza internazionale, operando in oltre 30 Paesi con una quota di esportazione superiore al 35%. La competenza tecnica, le soluzioni di prodotto e i servizi offerti permettono di seguire i clienti a 360 gradi in ogni condizione climatica.

Formazione e innovazione: l’Accademia Bernhard Remmers

Remmers sostiene l’importanza della formazione e del trasferimento di conoscenza attraverso l’Accademia Bernhard Remmers (Bernhard Remmers Akademie), un’istituzione nata dalla collaborazione tra settore artigianale, Fondazione Tedesca per la Tutela dei Beni Culturali e il fondatore dell’azienda Bernhard Remmers. L’Accademia offre programmi di formazione innovativi e aggiornati alle normative vigenti, oltre a creare una rete di rapporti interpersonali di valore.

Inoltre, Remmers è fortemente impegnata nella ricerca e sviluppo di soluzioni sostenibili e a basso impatto ambientale. I suoi reparti di Ricerca e Sviluppo, composti da oltre 100 specialisti, lavorano costantemente allo sviluppo di sistemi di prodotto orientati al futuro, con un impiego economico di risorse e un focus sulla protezione affidabile e durata di superfici, edifici ed elementi costruttivi.

Related Posts

Ultimi Articoli