Prowein 2022 sarà spostato a Maggio?

Certezze per adesso ce ne sono poche, ma sembra che Prowein 2022 sarà spostato a Maggio

Non c’è pace per il calendario delle fiere di questo 2022: per adesso sono solo rumors, ma sembra che anche Prowein 2022 sarà spostato nel mese di Maggio.

Nessuna conferma arriva dalla fiera stessa e dall’ufficio stampa.

Dopo lo stop del 2020 e del 2021, sembra che Messe Düsseldorf stia cercando di riposizionare la fiera con uno slittamento di due mesi, ovviamente per ragioni dettate dalla pandemia.

Prowein 2022 si aggiunge quindi alla lunga lista di eventi che hanno dovuto necessariamente rivedere le loro date (Wine&Siena, Fieragricola, ViniVeri, Marca,...)

Resta un po’ per tutti l’incognita visitatori, viste le restrizioni e la chiusura dei confini di molti paesi, soprattutto dell’Est.

Ad ora la fiera si sarebbe dovuta tenere dal 27 al 29 marzo e fino ad oggi non si era parlato di grossi cambiamenti. Sembra, invece, che la variante Omicron stia facendo troppa paura e che a breve sarà annunciato un cambio di rotta.

Prowein 2022 in sicurezza

A Düsseldorf sono state predisposte tutte le norme di sicurezza anti COVID-19 in materia di igiene e sicurezza. Intanto, per evitare affollamenti, la fiera era stata prorogata da due a tre giorni (comunque due in meno previsti per quella che sarebbe dovuta essere l’edizione 2021).

Era stato stabilito, poi, un numero massimo di visitatori, nonché una serie di misure a garanzia del distanziamento e specifiche regole per le degustazioni in conformità con la normativa anti-COVID 19.

Un vero e proprio nuovo regolamento per far fronte alla pandemia dilagante.

“Questo nuovo regolamento- aveva dichiarato Michael  Degen, Executive Director di Messe Düsseldorf- crea le basi giuridiche e le condizioni per realizzare una fiera con successo, sia per gli espositori che per i visitatori. Nelle scorse settimane (si parla di agosto 2021, ndr) la nostra programmazione – come ad esempio il posizionamento degli espositori, la gestione del tema degustazione, la limitazione del numero dei visitatori, le larghezze dei corridoi di passaggio o l’eventuale registrazione alle degustazioni – è stata determinata principalmente da un regolamento di protezione molto restrittivo dal Covid-19. Ora possiamo passare alla pianificazione ed alla concreta organizzazione, dettagliatamente nell’interesse del settore.

La ProWein 2022 sarà ampliata di tre padiglioni – in questo modo la fiera si estenderà su 13 padiglioni. Ciò permetterà di allargare i corridoi tra i vari stand, fino a quattro o sei metri (finora tre metri) e garantire la regola 1,5.

Per evitare malintesi, fin dall’inizio: lo spazio espositivo concesso non aumenterà – mettiamo solo a disposizione altri tre padiglioni. In linea di principio è come nei vigneti, ove la distanza tra i filari venisse aumentata per ottimizzare la ventilazione delle viti. In questo modo creiamo il necessario equilibrio tra le distanze minime richieste dalla pandemia ed una sufficiente elevata frequenza di visitatori ponendo così le basi per una fiera di successo: elevato numero di contatti per i nostri espositori.”

Related Posts

Ultimi Articoli