Previsioni vendemmiali al Nord Italia: il report di Assoenologi, Ismea e UIV

I vini premiati a Sud Top Wine

Cerimonia conclusiva della terza edizione di Sud Top Wine che ripone il drappo con soddisfazione per il bel lavoro svolto nel panorama enoico del...

Tutti i Trend Food and Beverage del 2021

Drink senz'alcol, sostenibilità, soluzioni smart e costumization ecco tutti i trend del settore spirits e food del 2021.

Studio Tiendeo: Quali vini preferiscono gli italiani?

Secondo un studio condotto da Tiendeo.it, gli italiani preferiscono bere vino rosso e i consumatori predisposti a comprare online provengono dalla Lombardia.

Irriverenti, istruttivi e divertenti: i podcast sul vino spopolano anche in Italia

Si chiama IVV Wine Show il podcast sul vino di Tommaso Cattivelli e Lorenzo Gualandri: 45 puntate in cui sentirete parlare di vino in...

Studio “In a Bottle”: anche gli italiani sbagliano a tavola

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione, In a Bottle ha condotto uno studio su circa 1.400 italiani per verificare gli errori che si commettono in ambito alimentare.

Come di consueto, a fine luglio arrivano le previsioni vendemmiali: per il Nord Italia sono buone

Il tanto atteso report sull’ andamento climatico-vegetativo stilato da Assoenologi, Ismea e Unione Italiana Vini (Uiv) è arrivato: le previsioni vendemmiali del Nord sono buone, pur nell’incertezza del momento.

Al Nord, data la fioritura iniziata in ritardo, la raccolta si prevede che inizierà in ritardo di almeno una settimana.

Il ritardo della fioritura è stato determinato dalle gelate primaverili che tanto hanno preoccupato i produttori nel periodo aprile- maggio.

Previsioni vendemmiali in Trentino Alto Adige

La situazione è tendenzialmente buona, nonostante qualche danno legato alle gelate sui vigneti Chardonnay e Marzemino.

Intorno al 22 luglio ci sono state intense grandinate sulla piana rotaliana per un totale di circa 500 ettari vitati e anche in Val di Cembra.

Le basse temperature primaverili hanno provocato un ritardo vegetativo, che si aggira attorno a 10 giorni.

Previsioni vendemmiali in Veneto

Un ritardo germogliativo di circa 15 giorni equivarrà a 7-10 giorni di ritardo nella vendemmia.

Durante il primo periodo del ciclo vegetativo si sono avute abbondanti precipitazioni e temperature sotto la media stagionale; in alcune zone l’abbondante umidità ha provocato attacchi di malattie fungine.

Tra maggio e giugno si sono verificate perturbazioni con fenomeni atmosferici intensi e a macchia di leopardo.

Attualmente la maturazione delle uve precoci, anche a seguito delle temperature attuali.

I tempi di vendemmia sono in linea con le altre previsioni vendemmiali del Nord Italia registrando un ritardo di 10-15 giorni circa rispetto alla vendemmia 2020.

Previsioni vendemmiali in Lombardia

Ad oggi nella zona si registra una buona condizione dello stato fisiologico e sanitario dei vigneti, nonostante la forte grandinata che ha interessato centinaia di ettari nell’estremo nord-est dell’Oltrepò Pavese già interessato dalle gelate primaverili.

In Franciacorta alcune zone hanno risentito della gelata di inizio aprile e delle grandinate di luglio (Adro, Erbusco, Calino, Capriolo, Passirano e Monterotondo).

Previsioni vendemmiali in Piemonte

Quello del Piemonte è un panorama eterogeneo, sebbene in linea di massima il panorama della previsione si attesti su tempi tradizionali.

Le gelate successive alla Pasqua hanno interessato diversi vigneti: il clima che è rimasto piuttosto freddo fino a fine maggio con un giugno caldissimo hanno causato un po’ di stress idrico.

Previsioni vendemmiali in Emilia Romagna

Un inverno con modeste precipitazioni e temperature abbastanza elevate per il periodo, ha visto poi una ripresa vegetativa rapidissima.

I danni delle gelate di aprile sono apparsi molto importanti soprattutto nei fondivalle: oltre ad avere provocato danni da freddo ad alcuni vitigni (Lambrusco Grasparossa nella zona pedecollinare modenese) hanno ritardato la vegetazione di circa 10 gg e la previsione vendemmiale della zona si attesta in linea con quella del Centro Nord.

Related Posts

Ultimi Articoli

Incisioni scatole e cofanetti vino personalizzate: le idee per la tua cantina

Fusi&Fusi è al tuo fianco per aiutarti a realizzare incisioni su scatole vino personalizzate preziose e originali per i tuoi vini

Il Prosecco DOC verso la sostenibilità di filiera

Protocolli per la gestione delle operazioni colturali, messa a dimora di nuove siepi e analisi pedoclimatica del territorio: sono alcuni dei progetti in ottica sostenibilità del Consorzio Prosecco DOC, che traccia la strada del futuro per il vino italiano.

7 fasi in cui usare un generatore d’azoto in cantina

Spesso, le aziende vitivinicole hanno bisogno di usare un generatore di azoto in cantina per prevenire l’ossidazione del vino. Ecco quali sono le fasi che ne richiedono la presenza.