Podere Ciona: una piccola produzione di grande qualità

Diversi fattori hanno portato ad un calo nella produzione ma si è salvata la qualità delle pregiate uve della famiglia Gatteschi

La famiglia Gatteschi come ogni settembre è impegnata nella raccolta delle uve. La vendemmia 2020 al Podere Cioni, nel cuore del Chianti Classico, punterà soprattutto sulla qualità.
L’annata in corso è stata difficile da gestire dal punto di vista quantitativo poiché diversi fattori hanno portato ad un calo della produzione di circa il 25-30%: alcune zone sono state colpite da una forte grandinata nel mese di luglio che ha avuto delle conseguenze sulla crescita dei grappoli, insieme alla diffusione dello oidio e ai danni causati dai cinghiali che hanno devastato una buona parte dei vigneti. La famiglia Gatteschi, vista la situazione e anche a causa della pandemia dovuta alla diffusione del Covid-19, ha deciso di ridurre volontariamente le rese dedicandosi ad una piccola produzione di solo 15.000 bottiglie, per non rinunciare alla qualità che ha sempre contraddistinto i vini Ciona.
La cantina di Gaiole in Chianti anche quest’anno si caratterizzerà per due linee: il Chianti Classico Docg Annata e il Chianti Classico Docg Riserva. Presente anche una gran selezione dal 2016 che sta continuando l’invecchiamento in cantina. 
Tutte le lavorazioni (sia in vigna che in cantina) sono effettuate a mano. Massima cura è dedicata a tutti i dettagli della vinificazione e dell’invecchiamento e i vini Ciona saranno introdotti sul mercato solo quando effettivamente pronti per il consumo.


Podere Ciona: a small production of the highest quality

Several factors caused a decrease in production but the quality of the fine grapes of the Gatteschi family has been preserved 

The Gatteschi family, as every September, is busy harvesting the grapes. The harvest 2020 in Podere Ciona, that is right in the heart of the Chianti Classico’s area, will be focused on quality.
The current year has been difficult to manage quantitatively speaking because there have been several factors which led to a decrease in production of the 25-30%: some areas of the vineyards have been struck by a heavy hailstorm in July that had some bad consequences in the grapes’ growing process, along with the spreading of the powdery mildew and with the damage caused by wild boars which have destroyed a significant part of the vineyards. The Gatteschi family, considering the situation and also because of the pandemic caused by the Covid-19’s spreading, decided to voluntarily decrease the yield, focusing on a production of only 15.000 bottles in order not to give up to the quality that has always distinguished Ciona’s wines. 
The winery in Gaiole in Chianti, will feature, again this year, two lines: the Chianti Classico Docg Annata and the Chianti Classico Docg Riserva. There will also be a Gran Selezione 2016 that is continuing the ageing process in the cellar. 
All processes (in the vineyards as well as in the cellar) are handmade. The utmost attention is dedicated to each and every detail of the vinification and the ageing, and Ciona’s wines will be launched only when they are truly ready for consumption. 

Related Posts

Ultimi Articoli