Pantelleria celebra i suoi vini

Vento, sole, mare, ma anche viticoltura eroica e atmosfere incantate. Pantelleria celebra i suoi vini con il Pantelleria Doc Festival, un’occasione per scoprire i sapori dell’isola e ripartire dopo la crisi

Un luogo unico al mondo, dove i vini assorbono i colori e i profumi del vento, del sole e del mare. Pantelleria celebra le sue etichette in una festa che vuole essere anche una spinta verso la ripartenza, non solo per il mondo del vino ma anche per quello del turismo.

Arriva, dal 17 al 22 agosto, il Pantelleria Doc Festival, organizzato dal Consorzio di tutela e promozione dei vini Pantelleria Doc. Un evento per celebrare le etichette nate dalla Vite ad Alberello di Pantelleria , dichiarata nel 2014 Bene immateriale dell’umanità dall’Assemblea generale dell’UNESCO.

“Il nostro Consorzio ha coinvolto tutte le realtà produttive dell’isola – sottolinea il Presidente Benedetto Renda – ed anche i ristoratori che hanno sposato la causa della promozione dei vini Doc Pantelleria. Per comunicare i tanti appuntamenti in programma, abbiamo realizzato una mappa enoturistica che abbiamo diffuso in tutta l’isola e che permette di localizzare facilmente i produttori”.

“Si tratta di una importante occasione di sinergia tra vino e turismo – conclude Renda – che presenta le cantine dell’isola e gli appuntamenti del Pantelleria Doc Festival, i del Pantelleria Doc Tour con le cene-degustazioni nei ristoranti.”

Il festival prevede la visita delle 18 cantine e dei vigneti nei luoghi più affascinanti, dalle tradizionali contrade agricole a quelle affacciate sul lago di Venere o sul mare, fino a quelle che si trovano in aree archeologiche. Alle visite seguono sempre le degustazioni dei vini di Pantelleria Doc, dai vini bianchi, agli spumanti, dai frizzanti ai moscati e passiti.

Related Posts

Ultimi Articoli