Manca poco ad AMARON’E’

Appuntamento a Venezia il 13 novembre per degustare le annate 2007, 2010 e 2011.

bannerone_amarone2-3 Il 13 novembre tornerà a Venezia AMARON’E’.

Quest’anno all’evento, creato da Fondazione Italiana Sommelier, sono state invitate a partecipare le Famiglie dell’Amarone d’Arte. Al Casinò, Ca’ Vendramin Calergi, sul Canal Grande,  una giornata dedicata alla degustazione e alla conoscenza dei vini di Allegrini, Begali, Brigaldara, Guerrieri Rizzardi, Masi, Musella, Speri, Tedeschi, Tenuta Sant’Antonio, Tommasi, Torri d’Orti, Venturini e Zenato, che avranno come partner il Consorzio di Tutela del riso Vialone Nano IGP e il Consorzio del formaggio Monte Veronese DOP assieme ad altri prodotti tipici veronesi.

Degustazioni d’antan  –
Saranno presenti Amaroni delle annate 2010/2011 mentre, in tarda mattinata e nel primo pomeriggio, si potrà partecipare, su prenotazione, a due degustazioni d’eccezione sull’annata 2007, mettendo a confronto le differenti aree di produzione dell’Amarone, guidate da Massimo Billetto, sommelier e noto docente nazionale.

Le Famiglie dell’Amarone D’Arte fondano le proprie radici nei valori di storicità e artigianalità delle zone di produzione della Valpolicella. Tutte le famiglie mettono a frutto un patrimonio di saperi consolidato nel tempo e un impegno costante alla qualità, alla tradizione e all’innovazione per testimoniare questo grande vino. “Per garantire elevati standard qualitativi, dal 2009 si sono date precise regole produttive, con l’obiettivo di onorare la lunga storia della Valpolicella”, spiega la presidente Maria Sabrina Tedeschi.

www.amar.one

Related Posts

Ultimi Articoli