La vite ad alberello di Pantelleria sarà patrimonio Unesco?

 Il prossimo 24 Novembre l’Unesco deciderà se la vite ad alberello di Pantelleria potrà essere considerata patrimonio culturale mondiale

alberello di pantelleria_ foto1Un altro piccolo passo verso il riconoscimento come Patrimonio Unesco per la vite ad alberello di Pantelleria è stato fatto: l’organo indipendente di valutazione interpellato dall’ Unesco ha espresso un primo parere positivo. Grande soddisfazione per il Ministro Martina: “Si tratta di un primo giudizio positivo che fa onore al nostro Paese. Mai prima d’ora l’Unesco si era espresso positivamente verso una pratica agricola, giudicandola degna di essere iscritta nella prestigiosa Lista del patrimonio mondiale immateriale. Aspettiamo quindi fiduciosi la fine del negoziato”. Nel dossier inviato dall’ Istituto Regionale Vite e Vino, che ha avanzato la proposta, si sottolinea l’importanza di preservare questa particolare forma di allevamento e conduzione della vite che risale a tempi antichissimi e che ancora oggi rappresenta un simbolo identitario della comunità isolana. Questa antica forma di allevamento della vite, fortemente radicata nel territorio pantesco, ma diffusa anche in altre zone del Mediterraneo, potrebbe avere finalmente un meritato riconoscimento internazionale. Tra gli organismi di tutela dell’alberello che si sono impegnati maggiormente negli ultimi anni, c’è il Comitato volontario per la tutela e la valorizzazione dei vini Doc dell’isola di Pantelleria, nato nel 1997, che rappresenta circa l’80% della produzione dell’intero imbottigliato dei vini Doc dell’ isola. Il Consorzio, inoltre, lavora per il recupero dei tipici terrazzamenti sui quali i vigneti hanno dimora da secoli. “Scongiurare il loro lento deterioramento – si legge nel dossier – significherà salvare le radici degli uomini e delle vigne, conservare l’espressione più antica dell’agricoltura mediterranea e lasciar convivere quel micro eno-sistema con la sua stessa storia”. Adesso la valutazione definitiva spetta al Comitato intergovernativo della Convenzione Unesco sul patrimonio culturale immateriale che si riunirà a Parigi dal 24 al 28 novembre 2014.

Related Posts

Ultimi Articoli