La Svizzera “scopre” il vino italiano: al via un corso online

Mentre in Italia il corso online continua ad avere successo, #vinodentro di Onav arriva in Svizzera

Un’opportunità per le aziende italiane di farsi conoscere meglio in un mercato vicino e allettante e, al contempo, un modo per i winelovers svizzeri di avvicinarsi alle nostre eccellenze. C’è tutto questo dietro il corso Onav di conoscenza del vino che, come riporta Federvini, varca i confini del Belpaese per approdare in Svizzera.

Il progetto di formazione si chiama #vinodentro e ha già riscosso grande successo in Italia – ne avevamo parlato qui. Ora, il corso arriva in Svizzera grazie all’accordo con Priwine, società che vende vini italiani di alta qualità a clienti privati svizzeri.

“Siamo certi che l’arrivo di di questa iniziativa in Svizzera darà vantaggi al settore – afferma il presidente Vito Intini –. Questo Paese è da sempre uno dei mercati più importanti per l’enologia italiana. Conoscere meglio il vino, in particolare italiano, permetterà ai consumatori di preferire il bere tricolore, un’opportunità ancora più preziosa per le cantine in un momento così complesso per l’economia”.

Come funziona il corso. Il primo corso prevede 21 lezioni per poter acquisire il titolo di Wine Connoisseur. Di queste, 15 sono teoriche e asincrone, quindi disponibili in modalità e-learning quando si desidera, 1 in modalità mista e 5 invece sono in diretta e prevedono l’assaggio di vini, guidati da un docente tutor personale.

Il corso vedrà alternarsi undici docenti selezionati tra i più importanti nomi della ricerca e della formazione: professori universitari, consulenti enologi e viticoli, esperti e maestri assaggiatori: Vincenzo Gerbi, Graziana Grassini, Vito Intini, Federica Bonella, Gloria Gariboldi, Gianpiero Gerbi, Daniela Guiducci, Francesco Iacono, Filippo Paoletti, Aldo Venco, Agata Zani.

Related Posts

Ultimi Articoli