La parola ai Viticoltori Polito ancora protagonisti al Prowein e al Vinitaly‎

Agli appuntamenti enologici più attesi dell’anno, i viticoltori Polito hanno fatto parlare di sé

viticoltoripolitoDue appuntamenti a cui i Viticoltori Polito non potevano mancare: il Prowein di Düsseldorf e il Vinitaly. Due occasioni importanti per proporre le proprie eccellenze di sempre e le ultime novità, come la nuova annata dei bianchi, più precisamente il Fiano D.o.p. Cilento “Saracè”, un vino fresco e sapido grazie alla vicinanza del mare e alla protezione delle montagne e alla presenza del flysch cilentano, un terreno calcareo-argilloso, con rocce sedimentarie di origine marina. “Al Prowein abbiamo avuto un’ottima risposta – afferma Carlo Polito che insieme al padre Vincenzo gestisce l’azienda – il mercato tedesco è un mercato che conosciamo bene, sappiamo quali sono le loro abitudini e i loro gusti, e sempre più importatori esteri, non solo tedeschi, ma anche olandesi e inglesi apprezzano la produzione di vino del Cilento, interesse che si è notato anche durante il Vinitaly”. Soddisfazione dunque emerge dalla parole di Carlo Polito, che non poteva mancare ad uno degli appuntamenti più attesi per il mondo del vino. Presenti da ben otto anni, per loro il Vinitaly, è stato un occasione di incontro con il pubblico interessato alla conoscenza del vino più significativo nel dna della famiglia Polito. “Siamo soddisfatti perché è aumentato l’interesse verso l’enologia campana – conclude –  e noi siamo un chiaro punto di riferimento per chi si affaccia a degustare il vino del nostro territorio”.

L’azienda Viticoltori Polito nasce nel cuore dei monti del Parco del Cilento, in Campania, a pochi passi dal mare, nell’area di produzione dell’ Aglianico e del Fiano. Fondata negli anni sessanta dalla famiglia Polito è oggi gestita da Vincenzo Polito e dal figlio Carlo. I loro  vini sono espressione autentica dell’impegno e della tradizione vinicola dell’azienda, frutto di ricerca e qualità, grazie alla conformazione dei terreni che è determinata dal flysch cilentano, composto da sedimenti di argilla che, unitamente alla vicinanza del mare e alla ventilazione costante, apporta ai vini struttura e longevità.

www.politoviticoltori.com

Related Posts

Ultimi Articoli