London Wine Fair vs Prowein: l’ira del Presidente della manifestazione per la concomitanza dei due eventi. L’intervista

Una concomitanza di date a causa dello spostamento del Prowein porta ad un incidente diplomatico tra le due grandi fiere: l’intervista a Hannah Tovey, presidente della London Wine Fair

Prowein slitta a maggio, dal 15 al 17, e le nuove date concordate vanno quasi a coincidere con quelle del London Wine Fair. Ne parliamo con Hannah Tovey, a capo del London Wine Fair che conferma le sue date dal 16 al 18 maggio dopo lo stop e le forme digitali dettate dalla pandemia.

Avete tentato un accordo con Prowein prima che le date fossero decise?


“Ho contattato diverse persone del team Prowein prima del loro annuncio. Abbiamo sentito per la prima volta voci che avrebbero posticipato le loro date venerdì 14 gennaio. Tra allora e il loro annuncio di giovedì 20 gennaio, ho cercato di contattarli via e-mail e via telefono, lasciando più volte messaggi. Non ho mai avuto una risposta”.

Che impatto avrà questo sulla London Wine Fair?


Prowein ha cambiato le date finendo per scontrarsi direttamente con la London Wine Fair. Molti dei nostri espositori e visitatori normalmente parteciperebbero a entrambi gli eventi e questo ora non è possibile. Di conseguenza, ha causato enormi disagi al settore in generale. Tuttavia, abbiamo assistito a un’enorme ondata di sostegno per la London Wine Fair, sia dal nostro pubblico britannico che internazionale. Per noi, questo ha sottolineato la continua importanza della London Wine Fair sia per il Regno Unito che per l’industria vinicola globale”.

Avete pensato di cambiare le date?


“In questa fase, stiamo esaminando le opzioni e consultando da vicino i nostri espositori, agenti internazionali e fornitori chiave”.

Quali difficoltà sorgono ora e come pensate di risolverle?


“Per i nostri espositori, la difficoltà principale è trovarsi in due posti contemporaneamente, il che chiaramente non è possibile. Abbiamo dovuto essere estremamente flessibili negli ultimi due anni, superando i tanti ostacoli che la pandemia ci ha gettato addosso, quindi siamo fiduciosi che questo sia superabile e che la London Wine Fair 2022 – il nostro 40° evento dal vivo – sarà assolutamente imperdibile”.

Related Posts

Ultimi Articoli