Il vigneto è un investimento, prendetevi per tempo

Anteprima Merano WineFestival: al via con Naturae et Purae il 18-20 giugno

Tutto pronto per l’Anteprima Merano WineFestival: le richieste di accredito saranno fatte online Dopo lo stop dettato dalla pandemia e la versione digital del MWF...

Cresce la produzione bio nelle cantine cooperative, il 61% è Green

Cresce la produzione biologica nel mondo vitivinicolo cooperativo: da un'indagine realizzata da Alleanza Cooperative Agroalimentari su un campione rappresentativo delle proprie associate.

Come sta l’export del vino italiano dopo oltre un anno di pandemia?

La ripresa c'è e si vede, con i dati relativi all'export vino italiano che disegnano una curva verso l'alto. A dirlo, è l'analisi di Ismea e Unione italiana vini (Uiv), che hanno elaborato i dati Istat relativi alle esportazioni di vino nel primo trimestre del 2021

Agricoltura 5.0: Ismea mette in vendita 16mila ettari di terreno. Ecco i dettagli per fare richiesta

624 aziende agricole potenziali per un totale di 16mila ettari di terreno al fine di rendere operative le misure per realizzare un'agricoltura 5.0 Dopo il...

Montefalco Sagrantino 2017 annata da tre stelle: caratteristiche e valutazione

Ieri, mercoledì 9 giugno, è stato il momento della presentazione ufficiale del Montefalco Sagrantino 2017, la valutazione dell'annata e la messa in evidenza di alcune sue caratteristiche.

Il consiglio di Sommadossi per fare la scelta giusta

IMG_1159Il vigneto non è una spesa, è un investimento, come una casa. Anzi più di una casa perché è destinata ad essere una fonte di guadagno. Non ci si può prendere all’ultimo.” È così che Silvano, titolare di Vivai Sommadossi, spiega perché la prenotazione delle barbatelle, soprattutto per chi ha grandi impianti, va operata per tempo. Altrimenti il rischio è quello di dover fare scelte affrettate e trovarsi a corto del materiale più indicato.

Fondamentale è decidere, innanzitutto, quale sia il portainnesto più idoneo in base al tipo di terreno. Il portainnesto riesce infatti a compensare eventuali squilibri del terreno ed è quindi consigliabile effettuare sempre un’analisi del terreno. Silvano è peraltro disponibile ad una consulenza e sopralluogo in azienda per valutare assieme quale sia la situazione migliore.

Secondo passo è capire quale varietà di clone sia la più indicata, in base agli obiettivi che abbiamo in mente, quali ad esempio se vogliamo un prodotto vinificato fermo o spumantizzato.

Prenotare con anticipo consente di avere a disposizione la più ampia gamma di varietà fra cui scegliere e soprattutto il giusto quantitativo che serve, senza dover ripiegare su altro. Inoltre, prenotando in anticipo da Vivai Sommadossi si è sempre più avvantaggiati nel prezzo.

 

VIVAI SOMMADOSSI

Via Barbazan 40b

38070 Padergnone (TN)

Tel. +39 0461 864637

Cell. +39 348 6048008

Fax +39 0461976012

info@vivaisommadossi.it

 

 

Related Posts

Ultimi Articoli

Enoturismo: nel cuore di Montalcino la Cantina Talenti

Un viaggio alla scoperta dell’autentica atmosfera della campagna senese in compagnia di una selezione degli eccellenti vini Talenti La Cantina Talenti sorge nel cuore di...

B.E.V.I.: su Sky Arte il vino diventa arte

Sky Arte lancia B.E.V.I., una serie televisiva dedicata al mondo del vino Sui canali 120 e 400 di Sky (Sky Arte) va in onda B.E.V.I.: prodotta...

Le misure per il rilancio del settore vino: export, fiscalità e cultura del bere

È andato in scena negli scorsi giorni l'evento pubblico di Federvini in cui si è discusso, tra l'altro anche delle misure necessarie per il rilancio del settore vino e le sfide che lo attendono nei prossimi anni.