Il brindisi di Capodanno vale 350 milioni di euro tra vino e spumante

Un Capodanno in sordina, ma gli italiani non rinunciano al brindisi. Le stime di Coldiretti

Cenone di San Silvestro e Capodanno in casa, ma mai senza brindisi. A rivelarlo, le stime di Coldiretti/Ixé che riportano i dati sulla spesa degli italiani per l’ultimo giorno di questo strano e complicato 2020.

“La maggioranza delle tavole sono state imbandite con menu a base di prodotti o ingredienti nazionali con una spesa stimata – continua la Coldiretti – in 600 milioni di euro per pesce e le carni compresi i salumi”. Spesa totale che, rispetto all’anno scorso, scende però del 32%.

Per vino, spumante e altre bevande, invece, gli italiani hanno speso 350 milioni di euro. Un dato che sottolinea l’importanza che ha per gli abitanti del Belpaese stappare prodotti d’eccellenza e Made in Italy, sostenendo le aziende del territorio. E nell’eterna lotta tra bollicine italiane e francesi, vince lo spumante – ne avevamo parlato qui – con la maggioranza degli italiani che lo ha preferito allo Champagne.

Potrebbe interessarti anche:

Related Posts

Ultimi Articoli