I grandi bianchi argentini in Italia

Anteprima Merano WineFestival: al via con Naturae et Purae il 18-20 giugno

Tutto pronto per l’Anteprima Merano WineFestival: le richieste di accredito saranno fatte online Dopo lo stop dettato dalla pandemia e la versione digital del MWF...

Cresce la produzione bio nelle cantine cooperative, il 61% è Green

Cresce la produzione biologica nel mondo vitivinicolo cooperativo: da un'indagine realizzata da Alleanza Cooperative Agroalimentari su un campione rappresentativo delle proprie associate.

Come sta l’export del vino italiano dopo oltre un anno di pandemia?

La ripresa c'è e si vede, con i dati relativi all'export vino italiano che disegnano una curva verso l'alto. A dirlo, è l'analisi di Ismea e Unione italiana vini (Uiv), che hanno elaborato i dati Istat relativi alle esportazioni di vino nel primo trimestre del 2021

Agricoltura 5.0: Ismea mette in vendita 16mila ettari di terreno. Ecco i dettagli per fare richiesta

624 aziende agricole potenziali per un totale di 16mila ettari di terreno al fine di rendere operative le misure per realizzare un'agricoltura 5.0 Dopo il...

Montefalco Sagrantino 2017 annata da tre stelle: caratteristiche e valutazione

Ieri, mercoledì 9 giugno, è stato il momento della presentazione ufficiale del Montefalco Sagrantino 2017, la valutazione dell'annata e la messa in evidenza di alcune sue caratteristiche.

Con Via dell’Abbondanza, è questa la volta dei Torrontés e dei Sauvignon Blanc

Via Abbondanza Lug 16 (1)Oltre 8mila ettari di superficie coltivata e unico autoctono argentino, il bianco più diffuso oggi nel paese del Sol de Mayo è il Torrontés. Via dell’Abbondanza ne importa in esclusiva l’etichetta San Pedro de Yacochuya, 6.000 bottiglie prodotte dagli enologi Arnaldo Etchart e Michel Rolland in uno dei vigneti più alti al mondo.

Siamo infatti nella provincia di Salta, regione a grande vocazione vinicola posta nell’estremo nord del paese. Il 100% Torrontés della Bodega San Pedro de Yacochuya è prodotto da un vitigno posto ad una altezza di 2.035 metri sul livello del mare. Un’altezza davvero estrema, risultante però nelle grandi note fruttate e floreali di questo bianco dal colore oro-pallido, che trova nella zona di Cafayate (dove si trova la Bodega San Pedro) una delle sue zone d’elezione.

Per rimanere ancora un po’ nell’orbita dei grandi bianchi argentini, Via dell’Abbondanza segnala anche il Sauvignon Blanc di La Giostra del Vino. La zona di produzione è in questo caso la Valle de Uco, nella provincia di Mendoza. Il Bacán Reserva Sauvignon Blanc 2013 di questa azienda è stato eletto Miglior Sauvignon Blanc Argentino dalla rinomata Guía Peñín, ottenendo 94 punti. C’è anche un po’ di Italia in questo successo: l’enologo è infatti il padovano Giuseppe Franceschini.

Via dell’Abbondanza Sas
di Bruera Federico Guillermo & Co.
Via Caffaro, 1/12 – 16124 Genova
Tel: (0039) 0185-723491
E-mail: viadellabbondanza@yahoo.it
www.viadellabbondanza.com

Related Posts

Ultimi Articoli

Enoturismo: nel cuore di Montalcino la Cantina Talenti

Un viaggio alla scoperta dell’autentica atmosfera della campagna senese in compagnia di una selezione degli eccellenti vini Talenti La Cantina Talenti sorge nel cuore di...

B.E.V.I.: su Sky Arte il vino diventa arte

Sky Arte lancia B.E.V.I., una serie televisiva dedicata al mondo del vino Sui canali 120 e 400 di Sky (Sky Arte) va in onda B.E.V.I.: prodotta...

Le misure per il rilancio del settore vino: export, fiscalità e cultura del bere

È andato in scena negli scorsi giorni l'evento pubblico di Federvini in cui si è discusso, tra l'altro anche delle misure necessarie per il rilancio del settore vino e le sfide che lo attendono nei prossimi anni.