I giorni del Merlot

Come nasce il Pian di Contessa, merlot in purezza della Tenuta di Canneto

Ci siamo quasi, fervono i preparativi per la vendemmia anche alla Tenuta di Canneto dove si sta avvicinando il momento della raccolta. Nonostante l’annata abbia messo a dura prova i vigneti, per le eccessive temperature e per la mancanza di piogge, le scelte agronomiche  messe a punto per ogni singola particella di vigneto hanno permesso di avere comunque una buona maturazione delle uve e di conseguenza una buona qualità. Anche per il Merlot, uno dei vitigni più precoci, il momento della vendemmia è prossimo, e nulla sarà lasciato al caso per il vitigno che andrà a comporre il Pian di Contessa.

Con una densità di impianto di circa 6000 ceppi per ettaro allevati a cordone speronato ed esposti ad Ovest, ed una resa di 50 q.li/Ha, i diversi vigneti di Merlot presenti alla Tenuta di Canneto vengono vendemmiati a mano anche in tre passaggi, per selezionare solo le uve più mature e con il più alto potenziale enologico.  Una volta raccolte, vengono ulteriormente selezionate a mano prima e dopo la diraspatura su un tavolo vibrante, per perfezionare il lavoro eliminando le parti verdi o non mature. La fermentazione avviene in vasche di cemento a temperatura controllata, senza mai superare i 28-30°C e regolando l’estrazione solo tramite follature o delestage. La fermentazione e la successiva macerazione durano dai 12 ai 20 gg, dopo i quali il vino viene svinato in attesa del completamento della fermentazione malolattica. L’affinamento avviene per il 90% in barriques nuove di rovere francese di diverse origini e per il 10% in vasche di cemento. Alla fine dei 18 mesi di affinamento ogni singola barriques viene degustata singolarmente, e solo le migliori vengono assemblate per la realizzazione del taglio finale. Il risultato è un vino con note molto intense di frutti rossi che si intrecciano perfettamente con quelle speziate, in bocca è avvolgente e si avverte la potente struttura, con un finale dolce e persistente.

Mentre l’annata 2015 del Pian di Contessa – con una produzione di 2500btg – è appena uscita in commercio, nella prestigiosa cantina della Tenuta di Canneto tutto è quindi già predisposto per accogliere le nuove uve, e dar vita a un nuovo ciclo della produzione enoica che è sostanza e soddisfazione dell’Azienda disposta sulle colline metallifere che dominano la Maremma – in prossimità dello scenografico borgo medioevale di Canneto.

The Merlot days

The making of Pian di Contessa, the monovarietal Merlot of Tenuta di Canneto

It’s nearly there: the harvest period is approaching at Tenuta di Canneto and preparations are in full effect. Despite this year adverse climatic conditions, with high temperatures and drought, the wise agronomic choices taken for each single vineyard parcel allowed the good ripening of the grape and consequently a good quality of the wine. The Merlot, one of the earliest varieties from which the Pian di Contessa is obtained, is ready to be harvested and nothing will be left to chance.

The 6000 plants per hectare are spurred cordon trained, have a west exposure and the yield is 5000 kg/hectare. The Merlot vineyards in Tenuta di Canneto are hand-harvested in three steps in order to select only the ripest grapes which have the highest enological potential. After the harvest, before and after the stemming, the grapes are further hand-selected on a vibrating table in order to remove the green parts or the ones that are not enough ripe. The fermentation takes place in concrete tanks at controlled temperature, not exceeding 28-30°C; the extraction is regulated only by plunging or delestage. The fermentation and the following ripening last 12-20 days; afterwards the drawing off takes place until the malolactic fermentation is over. The ageing occurs for the 90% into new French oak barrels while the remaining 10% into concrete tanks. After 18 months of ageing, each barrel is tasted and only the best of them are selected for the final blend. The wine will have very intense red fruit hints, perfectly mixing with the spicy ones; the flavor is mouth-filling and firm, with a sweet and lingering finish.

While the 2015 Pian di Contessa is now on the market (2500 bottles), everything is ready for the new production in Tenuta di Canneto, the prestigious winery close to the spectacular medieval hamlet of Canneto, in the Colline Metallifere of the Maremma region.

Related Posts

Ultimi Articoli