Friuli VG, 3 milioni di euro per la promozione nei mercati extra Ue

I vini premiati a Sud Top Wine

Cerimonia conclusiva della terza edizione di Sud Top Wine che ripone il drappo con soddisfazione per il bel lavoro svolto nel panorama enoico del...

Tutti i Trend Food and Beverage del 2021

Drink senz'alcol, sostenibilità, soluzioni smart e costumization ecco tutti i trend del settore spirits e food del 2021.

Studio Tiendeo: Quali vini preferiscono gli italiani?

Secondo un studio condotto da Tiendeo.it, gli italiani preferiscono bere vino rosso e i consumatori predisposti a comprare online provengono dalla Lombardia.

Irriverenti, istruttivi e divertenti: i podcast sul vino spopolano anche in Italia

Si chiama IVV Wine Show il podcast sul vino di Tommaso Cattivelli e Lorenzo Gualandri: 45 puntate in cui sentirete parlare di vino in...

Studio “In a Bottle”: anche gli italiani sbagliano a tavola

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione, In a Bottle ha condotto uno studio su circa 1.400 italiani per verificare gli errori che si commettono in ambito alimentare.

La regione ha visto, nel 2017, un amento del 40% delle risorse nazionali ed europee per il comparto vitivinicolo. Ottime anche le performance dell’export

“Il Friuli VG ha attivato, per la nuova campagna vitivinicola 2017-18, la Misura promozione sui mercati dei Paesi terzi con risorse che sfiorano i 3 milioni di euro”. Ad annunciarlo l’assessore delle Risorse Agricole Cristiano Shaurli.

I contributi andranno a finanziare quelle azioni volte alla promozione dei vini regionali nei mercati extra Ue. Si andrà così ad aumentarne la conoscenza e la visibilità in queste aree. Il bando riguarderà esclusivamente vini con denominazione ed indicazione di qualità. Sono inoltre presenti delle specifiche che vanno a valorizzare i vitigni autoctoni della regione.
Si tratta di risorse importanti per il comparto vitivinicolo friulano, che per il 2017 ha già ottenuto una dotazione complessiva di finanziamenti europei di 13 milioni di euro, rispetto ai 9 iniziali. Tali fondi riguardano la ristrutturazione e la riconversione dei vigneti. In questo modo la regione ha aumentato del 40% i denari a disposizione, dimostrando si saper spendere in modo rapido ed efficiente quanto messo a disposizione al livello nazionale ed europeo.

Il vino si conferma così una delle voci principali nell’export del Friuli Venezia Giulia. Infatto dal 2011 al 2016 è passato da 71 milioni di euro a 110, con un incremento del 54%. Si tratta di una delle migliori performance al livello regionale. In forte crescita i bianchi, soprattutto sui mercati del Nord America.

Related Posts

Ultimi Articoli

Incisioni scatole e cofanetti vino personalizzate: le idee per la tua cantina

Fusi&Fusi è al tuo fianco per aiutarti a realizzare incisioni su scatole vino personalizzate preziose e originali per i tuoi vini

Il Prosecco DOC verso la sostenibilità di filiera

Protocolli per la gestione delle operazioni colturali, messa a dimora di nuove siepi e analisi pedoclimatica del territorio: sono alcuni dei progetti in ottica sostenibilità del Consorzio Prosecco DOC, che traccia la strada del futuro per il vino italiano.

7 fasi in cui usare un generatore d’azoto in cantina

Spesso, le aziende vitivinicole hanno bisogno di usare un generatore di azoto in cantina per prevenire l’ossidazione del vino. Ecco quali sono le fasi che ne richiedono la presenza.