“Divino. Storie della storia del vino”: il nuovo podcast dedicato al mondo enologico

Miti, leggende ma anche attualità: Roberto Cipresso e Federico Buffa raccontano storie “Divino” nel podcast autunnale dedicato al mondo enologico.

“Divino” è una narrazione attraente e affascinante; è un viaggio nel tempo e nella storia del vino raccontato con una tecnica, quella del podcast, di grande attualità.

Nato dalla creatività e dalla passione del winemaker Roberto Cipresso e del giornalista sportivo e grande appassionato di vini e degustazioni Federico Buffa, “Divino. Storie della storia del vino”, è il podcast curato da Francesca De Michele per Storielibere.fm e, uscito 16 novembre scorso, è disponibile su Audible.

Tramite miti, leggende ed entusiasmanti aneddoti, gli ideatori ripercorrono in 20 episodi di 40 minuti ciascuno, la storia e l’evoluzione del vino attraverso i racconti di epoche e terre lontane, tradizioni che affondano le proprie radici nel passato o scoperte casuali. Voci narranti suggestive, quelle dei due giornalisti, per un progetto divulgativo e divertente allo stesso tempo che coinvolge i pubblici in un racconto a 360° di un mondo, come quello del vino, che non si conosce mai abbastanza.

Gli episodi audio di “Divino” regalano immagini che partono dagli albori dalla storia con narrazioni sulla Mesopotamia passando poi per l’Antica Roma; l’ascoltatore attraverserà il tempo del vino sulle imbarcazioni dei Fenici fino alla California e al Brasile, passando per l’Australia, il Sud Africa e la Cina i paesi che, più di recente, si sono guadagnati un loro spazio nel panorama enologico mondiale affermandosi come nuove frontiere della viticoltura.

Mi piaceva l’idea che il vino e le sue storie potessero essere ascoltate ovunque – ha detto Roberto Cipresso raccontando il progetto. – I podcast recuperano una cultura orale che è da sempre legata a questo mondo, la sapienza degli anziani tramandata ai più giovani, le vendemmie narrate dalle famiglie, la descrizione dei vini stessi che beviamo in compagnia. Ciò che fa la la differenza tra due vini buoni – ha concluso l’ideatore – è il racconto che di questi si può fare: sarà migliore quella bottiglia che ha una narrazione entusiasmante”.

Non c’è improvvisazione in “Divino” e, il podcast, non offre solo aneddoti: alcune puntate, infatti, sono dedicate all’approfondimento di aspetti tecnici e curiosità legate al mondo attuale del vino, come i mestieri che vi ruotano intorno dalle guide, alle riviste di settore sino giornalisti: tutti i protagonisti che animano il dibattito attorno al sistema complesso e in grande evoluzione del mondo del vino.

In “Divino” c’è storia e c’è l’arte; ci sono gli episodi divertenti e gli aspetti attuali. Perché, come hanno raccontato gli autori, “il vino sopravvive agli uomini ma, anche, al tempo”.

Related Posts

Ultimi Articoli