Direzione Messico con BIWA

La classifica dei 50 migliori vini d’Italia sarà presentata il 18 febbraio a Città del Messico, a La Enotk a Polanco

Luca-Gardini_Sommelier-ideaBest Italian Wine Awards: dopo i successi di Milano e Bordeaux, approda in Messico la classifica dei 50 vini italiani ideata da Luca Gardini e Andrea Grignaffini, frutto di un lungo lavoro di degustazione e selezione. Gli Awards 2013 saranno assegnati il 18 febbraio, a Città del Messico, alla presenza di oltre 100 giornalisti, 60 buyer e più di 300 tra sommelier, winelover e ristoratori.

A rappresentare la prestigiosa Giuria in Messico saranno Luca Gardini, Sommelier e ideatore del BIWA, Raoul Salama (Parigi) docente presso la facoltà di Enologia di Bordeaux, giornalista e degustatore professionista e Pier Bergonzi della Gazzetta dello Sport, strepitosa penna della popolarissima Gazza Golosa.

Il Messico non è stata una scelta casuale: i numeri infatti parlano di un tasso dei consumi in crescita (circa +13% annuo), che fanno del Paese una delle nuove frontiere del wine e food del Bel Paese. Questo è dovuto ad un aumento del reddito pro-capite e una crescita economica della classe media: si beve di più e meglio, senza dimenticare che il 75% del vino consumato proviene è estero.La-Giuria_Biwa2013

“E’ una occasione unica per il vino e per produttori italiani che potranno presentarsi in un Paese che ama il nostro life-style, amore testimoniato anche dai dati di vendita – commenta Luca Gardini – Proprio in questi giorni è arrivata la notizia che il vino italiano ha superato quello francese e voglio credere di aver fatto la mia piccola parte. Il Messico è un paese che conosco bene e che adoro; i messicani meritano i nostri prodotti che qui vengono apprezzati e capiti. Dopo Bordeaux e Milano la tappa messicana consolida il lavoro che tutta la giuria ha fatto per valorizzare la filiera vitivinicola e il Made in Italy. L’alto numero di accrediti di giornalisti assicurerà all’evento un eco senza precedenti in un Paese che viene dipinto come la nuova Cina.”

Related Posts

Ultimi Articoli