Concorso enologico internazionale di Vinitaly

Immagine-32-520x333
Sono 3000 i campioni iscritti alla ventunesima edizione del Concorso enologico internazionale di Vinitaly, che da ieri, fino al 30 marzo, si terrà a Verona e vedrà concorrere aziende di tutto il mondo, tra cui Usa, Australia, Nuova Zelanda, Russia, Cile, Sud Africa, Francia e Brasile.
Divisi in tre macro categorie- vini tranquilli, frizzanti e spumanti- sono stati anonimizzati attraverso il mascheramento della bottiglia.
La giuria, che conta 105 esperti del settore tra enologi e giornalisti di fama mondiale, si avvarrà dell’utilizzo di tablets per la compilazione in tempo reale delle schede di valutazione, al fine di rendere ancora più efficiente e trasparente la procedura del concorso.

“Vinitaly è sempre più all’insegna dell’internazionalizzazione” spiega Damiano Berzacola, vice presidente vicario di Veronafiere “con il debutto quest’anno di Vininternational e International Buyers’ Lounge per gli incontri b2b. Due grandi novità che vanno ad aggiungersi all’anteprima di Opera Wine realizzata in collaborazione con Wine Spectator e al ritorno a marzo del Concorso enologico internazionale che, dopo l’edizione del 2012 spostata a novembre, si presenta con una consolidata leadership nazionale e più alti livelli di internazionalità”.LOGO concorso-enologico-vinitaly

A chiusura del concorso, le commissioni insigneranno i vincitori con Gran Medaglia d’Oro, Medaglia d’Oro, Medaglia d’Argento e Medaglia di Bronzo.
Al produttore di ogni Paese che ottiene il maggior risultato riferito ai tre migliori vini che hanno ottenuto la Gran Menzione, viene poi assegnato il Premio Speciale “Vinitaly Nazione 2014”. Al vino di ogni denominazione di origine italiana che in assoluto consegue il miglior punteggio, viene assegnato il Premio speciale “Denominazione di Origine 2014”.
Infine viene assegnato il premio speciale “Gran Vinitaly 2014” al produttore che ottiene il miglior risultato riferito a due vini che hanno ottenuto una medaglia in categorie diverse. All’azienda poi che ha prodotto il vino veneto, o emiliano romagnolo, o trentino, o friulano che ha ottenuto il miglior punteggio di tutte le categorie previste dal regolamento del 21 Concorso Enologico Internazionale, viene attribuito il premio “Banca Popolare di Verona”.

www.vinitaly.com

Related Posts

Ultimi Articoli