Come scegliere il vino giusto per ogni occasione?

Cantine Bike Friendly, le cantine della provincia di Siena quest’estate accolgono i ciclisti

Pedalare tra i vigneti della Toscana e essere accolti in una delle tante cantine sparse in provincia di Siena. È Cantine Bike Friendly.

Previsioni vendemmia 2021 in Sicilia: “finora annata ideale”

La presentazione dei dati sull'annata 2020 del vino siciliano è stato anche l'occasione di riflettere sulle previsioni per la vendemmia 2021 in Sicilia. Manca poco,...

Arriva Whisky Week, il festival sul lago di Como

Appuntamento il 28 e il 29 agosto a Villa Parravicini Revel sul Lago di Como per la prima edizione del Whisky Week.

Degustazione dell’olio: consigli utili per non sbagliare

Amaro, piccante, rancido, avvinato: la degustazione dell’olio si basa su olfatto e gusto La degustazione dell’olio, così come quella del vino, è un’arte complessa e...

Flessibilità OCM Vino: conto alla rovescia per l’approvazione del decreto Mipaaf

Richiesto dagli addetti ai lavori, il decreto sulla Flessibilità Ocm Vino prevede le varianti dei programmi per far fronte ai cambiamenti generati dalla pandemia...

Ci pensa Vino à Porter, il sommelier virtuale, idea di una startup milanese.

Quanto è difficile trovare il vino che maggiormente possa incontrare i nostri gusti o i gusti dei nostri ospiti? Oppurevino-a-porter individuare la bottiglia giusta per una cena importante? Ecco che la tecnologia può venirci in aiuto. Il sommelier virtuale in questo caso si chiama Vino à Porter. Si tratta di una startup milanese che ha pensato un algoritmo del gusto: il progetto, definito da Gambero Rosso come uno dei più innovativi made in Italy, è di tre ragazzi under 30, Matteo Parisi, Marco Piazzalunga e Lorenzo Moro.

L’algoritmo agisce analizzando le risposte del cliente a semplici domande collegate al mondo del vino. Così si raccolgono informazioni sui gusti e le aspettative, attraverso un test che richiede meno di un minuto: il risultato è un’offerta personalizzata, composta da una selezione delle etichette che meglio si sposano al palato e ai cibi consumati dall’utente.

“L’idea – spiegano – è nata per dare la possibilità agli utenti di trovare un vino adatto ai loro gusti, alle loro cene, senza spendere più di un minuto per sceglierlo. Un vino che fosse sempre qualcosa di nuovo, consegnato rapidamente a casa, alla temperatura giusta. Non trovando un servizio che rispondesse all’esigente domanda, abbiamo deciso di mettersi in gioco”.

Per garantire un servizio di alta qualità, la startup ha stretto un rapporto di collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier, che ha collaborato alla creazione dell’algoritmo e alla selezione delle cantine, 150 in tutta Italia, principalmente al di fuori dei circuiti commerciali più noti. Le cantine entrano in catalogo attraverso delle “degustazioni pilota”, che preliminarmente testano i feedback dei consumatori.

Vino à Porter si contraddistingue anche per la celerità della consegna: trenta minuti per i clienti residenti a Milano, 48 ore nel resto d’Italia. www.vinoaporter.com

Related Posts

Ultimi Articoli

Al Canevon apre nel centro storico di Valdobbiadene il primo Wine Shop

Tra le novità dell’estate c’è l’apertura del nuovo punto vendita dell’azienda agricola Al Canevon dove sarà possibile degustare i loro vini accompagnati dalle specialità del territorio.

47Anno Domini: nuovo sito all’insegna del design e della fruibilità

La cantina trevigiana rinnova anche lo shop on line, per una rinnovata esperienza digitale 47 Anno Domini, la cantina trevigiana fra i leader nella produzione...

Con Ondulkart puoi valorizzare i tuoi eventi!

Ondulkart si mette a disposizione del cliente per supportarlo nella realizzazione di ambientazioni in cartone ondulato e non solo, con elementi di arredo, espositori, cartelloni, immagini e decorazioni, rispettando la riciclabilità e la sostenibilità dei materiali.