Coesioni: la storia di un’amicizia e di un vino che racconta Montalcino da 3 punti di vista diversi

Sostenibilità al centro dell’attenzione nel mondo del vino: nasce Sustainable Wine Roundtable

Si chiama Sustainable Wine Roundtable (SWR) ed è una coalizione unica composta da oltre 40 membri tra grandi e piccoli produttori, distributori, rivenditori, organizzazioni ambientaliste e...

Vinòforum 2021

Roma, il successo di Vinòforum 2021 ed il week end di chiusura in grande stile Fine settimana conclusivo della rassegna Vinòforum 2021 che ha risportato...

Come nascono le bollicine? Differenze tra metodo classico e metodo charmat

Se vi è mai capitato di visitare una cantina che produce Prosecco e un'altra, che, ad esempio, si trova in Franciacorta, vi sarete sicuramente...

Cosmofood: torna a novembre l’ottava edizione

Italian Exhibition Group ha annunciato che dal 6 al 10 novembre si terrà il Cosmofood. La fiera di riferimento per il Food&Beverage del Triveneto avrà luogo a Vicenza.

E Bike Tour nel Montecucco: due giorni tra aziende agricole, boschi e vigneti

Influencer e giornalisti sono accorsi per l'e bike tour nel Montecucco La scorsa settimana il Consorzio del Montecucco ha organizzato una due giorni di tour...

Coesioni: in beneficienza il ricavato della vendita della bottiglia prodotta con le uve di Riccardo Talenti (Talenti), Francesco Ripaccioli (Canalicchio di Sopra) e Tommaso Cortonesi (Cortonesi)

Coesioni è, innanzitutto, una storia che affonda le sue radici nelle generazioni passate di produttori e nel territorio di Montalcino.

Coesioni è anche un’amicizia vera e profonda, fatta di condivisione di valori veri che provengono dal rispetto della terra, dei suoi tempi e dei suoi frutti. 

Ed ora Coesioni è un vino: un vino a 6 mani, prodotto da 3 aziende, su 3 versanti, con 3 storie diverse e 3 terroir con una base comune che le unisce. “L’amicizia e l’amore per il proprio territorio- fanno sapere i Riccardo Talenti, Tommaso Cortonesi e Francesco Ripaccioli– Per anni si è fatta strada nelle nostri menti e nei nostri cuori l’idea di celebrare questa amicizia attraverso quella che è la nostra passione: il vino. E abbiamo voluto farlo celebrando un territorio, quello di Montalcino, dove operiamo con le nostre aziende, mettendo insieme quelle sfaccettature stilistiche, territoriali, e climatiche che compongono il variegato territorio del Brunello di Montalcino”

Brunello di Montalcino Coesioni 2016

200 esemplari Magnum, con un’etichetta artistica appositamente studiata per il progetto dall’artista Gianluigi Colin che ha completamente devoluto la sua opera per il nostro progetto.

Aggiungi titolo

Coesioni: in beneficienza il ricavato della vendita della bottiglia prodotta con le uve di Riccardo Talenti (Talenti), Francesco Ripaccioli (Canalicchio di Sopra) e Tommaso Cortonesi (Cortonesi)

Coesioni è, innanzitutto, una storia che affonda le sue radici nelle generazioni passate di produttori e nel territorio di Montalcino.

Coesioni è anche un’amicizia vera e profonda, fatta di condivisione di valori veri che provengono dal rispetto della terra, dei suoi tempi e dei suoi frutti. 

Ed ora Coesioni è un vino: un vino a 6 mani, prodotto da 3 aziende, su 3 versanti, con 3 storie diverse e 3 terroir con una base comune che le unisce. “L’amicizia e l’amore per il proprio territorio- fanno sapere i Riccardo Talenti, Tommaso Cortonesi e Francesco Ripaccioli– Per anni si è fatta strada nelle nostri menti e nei nostri cuori l’idea di celebrare questa amicizia attraverso quella che è la nostra passione: il vino. E abbiamo voluto farlo celebrando un territorio, quello di Montalcino, dove operiamo con le nostre aziende, mettendo insieme quelle sfaccettature stilistiche, territoriali, e climatiche che compongono il variegato territorio del Brunello di Montalcino”

Brunello di Montalcino Coesioni 2016

200 esemplari Magnum, con un’etichetta artistica appositamente studiata per il progetto dall’artista Gianluigi Colin che ha completamente devoluto la sua opera per il nostro progetto.

coesioni brunello

“A lui va il nostro più sentito ringraziamento per aver creduto nel nostro progetto e per averci emozionato con un progetto grafico che rispecchia l’idea primaria di Coesioni. Così come il nostro ringraziamento va ai nostri sponsor “tecnici” che ci hanno aiutato a

“A lui va il nostro più sentito ringraziamento per aver creduto nel nostro progetto e per averci emozionato con un progetto grafico che rispecchia l’idea primaria di Coesioni. Così come il nostro ringraziamento va ai nostri sponsor “tecnici” che ci hanno aiutato a vestire il nostro vino (Vetruria Amorim CorkTipografia San Giovanni Re Legno). Un grande ringraziamento va inoltre agli amici Fabio Tassi (Enoteca la Fortezza – Montalcino) e Marco Molesini (Enoteca Molesini – Cortona), che ci aiuteranno nella distribuzione delle bottiglie rendendo il nostro traguardo più concreto grazie alla loro professionalità e alle loro realtà”.

Le bottiglie saranno in vendita presso l’Enoteca Molesini di Cortona, presso l’Enoteca La Fortezza di Montalcino e presso le 3 aziende coinvolte nel progetto, con un prezzo di uscita di 200,00 €.

Disponibile anche un pezzo unico da 18 litri.

Il ricavato verrà devoluto, come ogni anno, in beneficienza.

Per questo anno con il ricavato sarà acquistata una vettura adibita per il trasporto di persone per la Venerabile Confraternita di Misericordia di Montalcino.

Related Posts

Ultimi Articoli

Punta sulla qualità del servizio del vino a bicchiere con Winebar 8.0

Per chi lavora in enoteca o nel settore Horeca, mantenere alta la qualità del servizio del vino a bicchiere è fondamentale: Eurocave presenta Winebar 8.0.

47 Anno Domini: il Prosecco Rosè Doc perfetto per il buon pesce affumicato

Lo spumante rosato della cantina trevigiana si distingue per profumi, abbinamenti e packaging Sono bollicine sorprendenti quelle del Prosecco Rosé Doc Spumante Bio Vegan di...

La sfida di Ondulkart passa per la sostenibilità!

Ondulkart sa che quando si tratta di wine packaging non è più soltanto una questione di design. Ma per stare al passo con i tempi è necessario adottare una filosofia “eco-sostenibile”.