Il Brunello di Montalcino pronto per la Milano Wine Week, tra degustazioni e masterclass internazionali

Sostenibilità al centro dell’attenzione nel mondo del vino: nasce Sustainable Wine Roundtable

Si chiama Sustainable Wine Roundtable (SWR) ed è una coalizione unica composta da oltre 40 membri tra grandi e piccoli produttori, distributori, rivenditori, organizzazioni ambientaliste e...

Vinòforum 2021

Roma, il successo di Vinòforum 2021 ed il week end di chiusura in grande stile Fine settimana conclusivo della rassegna Vinòforum 2021 che ha risportato...

Come nascono le bollicine? Differenze tra metodo classico e metodo charmat

Se vi è mai capitato di visitare una cantina che produce Prosecco e un'altra, che, ad esempio, si trova in Franciacorta, vi sarete sicuramente...

Cosmofood: torna a novembre l’ottava edizione

Italian Exhibition Group ha annunciato che dal 6 al 10 novembre si terrà il Cosmofood. La fiera di riferimento per il Food&Beverage del Triveneto avrà luogo a Vicenza.

E Bike Tour nel Montecucco: due giorni tra aziende agricole, boschi e vigneti

Influencer e giornalisti sono accorsi per l'e bike tour nel Montecucco La scorsa settimana il Consorzio del Montecucco ha organizzato una due giorni di tour...

Anche il Brunello di Montalcino protagonista della Milano Wine Week 2021, l’evento del vino in scena fra poco meno di un mese nel capoluogo lombardo. Degustazioni, eventi b2b e tanta risonanza nazionale e internazionale: questo il programma illustrato oggi in occasione della conferenza stampa di presentazione. Scopriamolo nel dettaglio.

Il Brunello di Montalcino alla Milano Wine Week 2021: gli eventi

Un giro del mondo in nove giorni, così il Consorzio del Brunello di Montalcino ha definito la partecipazione della storica denominazione toscana all’evento del vino milanese. Nel programma della Milano Wine Week 2021 ci sarà spazio per tanto Brunello, a partire dalle degustazioni fino alle masterclass. Senza dimenticare gli abbinamenti vino-cibo.

“Il Brunello e gli altri vini rappresentati dal Consorzio saranno i protagonisti degli speciali abbinamenti e menù firmati dalle griffe gastronomiche di sette ristoranti del celebre passage” si legge in una nota del Consorzio. I locali che proporranno un menù speciale legato al Brunello sono:

  • Savini 1867
  • Il Salotto
  • Ristorante Cracco
  • Ristorante la Galleria
  • La Locanda del Gatto Rosso
  • Terrazza Duomo 21
Brunello Montalcino milano Wine week 2021
Foto dal sito Del Consorzio Brunello di Montalcino

La Brunello District al Milano Wine Week 2021

Nella storica – e bellissima – Galleria Vittorio Emanuele, in pieno centro a Milano, ci sarà spazio anche per la Brunello District. Una vera e propria vetrina per il vino di Montalcino e per le aziende in arrivo dalla città ilcinese, che saranno 21. Un grande evento in attesa di incontrarsi tutti a Montalcino, a novembre, nell’edizione anticipata di Benvenuto Brunello.

“Milano è storicamente tra le piazze europee più strategiche per il Brunello – ha affermato il presidente del Consorzio del vino Brunello di Montalcino, Fabrizio Bindocci -. Per questo riteniamo importante essere presenti con un programma che guarda contemporaneamente al posizionamento nell’alta ristorazione, e che coinvolgerà appassionati gourmet e winelover, e al mercato. E non poteva esserci migliore collocazione del salotto della dolce vita milanese per il Brunello District. Un binomio perfetto per promuovere la nostra denominazione, simbolo del miglior made in Italy enologico nel mondo, e Montalcino”.

Le cantine di Montalcino presenti alla Milano Wine Week 2021: la lista completa

Nella Brunello District, dal 2 al 9 ottobre, sarà possibile incontrare i produttori del Brunello e conoscere i loro vini. Queste le cantine presenti:

  • Azienda Agricola Sesta di Sopra;
  • Azienda Agricola Poggiarellino;
  • Camigliano;
  • Campogiovanni;
  • Carpineto;
  • Casisano;
  • Col di Lamo;
  • Cortonesi;
  • Elia Palazzesi Collelceto;
  • Fattoria Dei Barbi;
  • La Magia;
  • La Rasina;
  • Rossi Alessandro;
  • San Guglielmo di Martini Ilaria;
  • San Polo;
  • Sassodisole;
  • Società Agricola Centolani;
  • Tassi di Franci Franca;
  • Tenuta Fanti;
  • Tenute Donna Olga;
  • Val Di Suga.
Brunello Montalcino milano Wine week 2021

Masterclass internazionali alla Milano Wine Week 2021: ecco gli appuntamenti

Ma non finisce qui. La Milano Wine Week sarà per Montalcino anche un’occasione per dialogare con i mercati esteri, con l’export ormai consolidato come uno dei trend del mercato del vino italiano.

Otto masterclass online collegheranno 26 aziende dalla città metropolitana a Miami, Toronto, Hong Kong, Londra e New York, per un totale di otto tasting guidati principalmente da Filippo Bartolotta e Cristina Mercuri. Le protagoniste dei vari appuntamenti? La combo delle annate memorabili di Montalcino, 2015 e 2016, una doppietta enologica unica osannata dalla critica mondiale. 

Le degustazioni di Brunello durante la Milano Wine Week 2021 potranno essere seguite anche in presenza. In questo caso, l’appuntamento è nella suggestiva location di Palazzo Bovara.

Il calendario delle Masterclass:

1) MILANO+MIAMI+TORONTO: 2015- LE RISERVE (5 ottobre ore 18.15- 19.30; Cristina Mercuri)

1. Terre Nere: Terre Nere Brunello di Montalcino Riserva 2015

2. Camigliano: Camigliano Brunello di Montalcino Riserva 2015 Gualto

3. Talenti: Talenti Brunello di Montalcino Riserva 2015 Pian di Conte

4. Col di Lamo: Col di Lamo Brunello di Montalcino Riserva 2015

5. Fanti: Fanti Brunello di Montalcino Riserva 2015 Vigna le Macchiarelle

6. Fattoria dei Barbi: Fattoria dei Barbi Brunello di Montalcino Riserva 2015

7. Sassodisole: Sassodisole Brunello di Montalcino Riserva 2015

8. Caparzo: Caparzo Brunello di Montalcino Riserva 2015

2) MILANO+HONG KONG: 2015- LE RISERVE (7 ottobre ore 10.00-11.15; Filippo Bartolotta)

1. Camigliano: Camigliano Brunello di Montalcino Riserva 2015 Gualto

2. Fanti: Fanti Brunello di Montalcino Riserva 2015 Vigna le Macchiarelle

3. Talenti: Talenti Brunello di Montalcino Riserva 2015 Pian di Conte

4. Sassodisole: Sassodisole Brunello di Montalcino Riserva 2015

5. Palazzo: Palazzo Brunello di Montalcino Riserva 2015

6. Argiano: Argiano Brunello di Montalcino Riserva 2015

7. Col D’Orcia: Col d’Orcia Brunello di Montalcino Riserva 2015

3) MILANO+HONG KONG: 2016- I VERSANTI (7 ottobre ore 11.45-13.00; Filippo Bartolotta)

1. Lambardi: Lambardi Brunello di Montalcino 2016

2. San Guglielmo: San Guglielmo Brunello di Montalcino 2016

3. Pinino: Pinino Brunello di Montalcino 2016

4. Fanti: Fanti Brunello di Montalcino 2016 Vallocchio

5. Casisano: Casisano Brunello di Montalcino 2016

6. Roberto Cipresso: Roberto Cipresso Brunello di Montalcino 2016

7. Fossacolle: Fossacolle Brunello di Montalcino 2016

8. Sassodisole: Sassodisole Brunello di Montalcino 2016

4) MILANO+LONDRA: 2015- LE RISERVE (7 ottobre ore 16.30-17.45; Filippo Bartolotta)

1.Il Poggione: Il Poggione Brunello di Montalcino Riserva 2015 Vigna Paganelli

2. Camigliano: Camigliano Brunello di Montalcino Riserva 2015 2015

3. Talenti: Talenti Brunello di Montalcino Riserva 2015 Pian di Conte

4. Fanti: Fanti Brunello di Montalcino Riserva 2015 Vigna le Macchiarelle

5. La Magia: La Magia Brunello di Montalcino Riserva 2015

6. Sassodisole: Sassodisole Brunello di Montalcino Riserva 2015

5) MILANO+NEW YORK: 2015- LE RISERVE (7 ottobre ore 18.15-19.30; Filippo Bartolotta)

1. Camigliano: Camigliano Brunello di Montalcino Riserva 2015 Gualto

2. Fanti: Fanti Brunello di Montalcino Riserva 2015 Vigna le Macchiarelle

3. Poggio Landi: Poggio Landi Brunello di Montalcino Riserva 2015

4. Carpineto: Carpineto Brunello di Montalcino Riserva 2015

5. Roberto Cipresso: Roberto Cipresso Brunello di Montalcino Riserva 2015

6. Fattoria dei Barbi: Fattoria dei Barbi Brunello di Montalcino Riserva 2015

7. Sassodisole: Sassodisole Brunello di Montalcino Riserva 2015

6) MILANO+NEW YORK: 2016- I VERSANTI (7 ottobre ore 20.00-21.45; Filippo Bartolotta)

1. Il Poggione: Il Poggione Brunello di Montalcino 2016

2. Carpineto: Carpineto Brunello di Montalcino 2016

3. Talenti: Talenti Brunello di Montalcino 2016

4. Pinino: Pinino Brunello di Montalcino 2016

5. Podere Brizio: Podere Brizio Brunello di Montalcino 2016

6. Beatesca: Beatesca Brunello di Montalcino 2016

7. Fattoria dei Barbi: Fattoria dei Barbi Brunello di Montalcino 2016

8. La Magia: La Magia Brunello di Montalcino 2016

7) MILANO+LONDRA: 2016- I VERSANTI (8 ottobre ore 17.15-18.30; Filippo Bartolotta)

1. Lambardi: Lambardi Brunello di Montalcino 2016

2. Col D’Orcia: Col d’Orcia Brunello di Montalcino 2016

3. Col di Lamo: Col di Lamo Brunello di Montalcino 2016 A Diletta

4. Val Di Suga: Val di Suga Brunello di Montalcino 2016 Vigna Spuntali

5. Casisano: Casisano Brunello di Montalcino 2016

6. Terre Nere: Brunello di Montalcino 2016 Terre Nere Campigli Vallone

7. La Magia: La Magia Brunello di Montalcino 2016

8. Camigliano: Camigliano Brunello di Montalcino 2016 Paesaggio Inatteso

8) MILANO+HONG KONG: 2019- I ROSSI (10 ottobre ore 11.45-13.00; Cristina Mercuri)

1. Il Poggione: Il Poggione Rosso di Montalcino 2019

2. Terre Nere: Rosso di Montalcino 2019Terre Nere Campigli Vallone

3. Camigliano: Camigliano Rosso di Montalcino 2019

4. Talenti: Talenti Rosso di Montalcino 2019 Siena

5. San Guglielmo: San Guglielmo Rosso di Montalcino 2019

6. Fanti: Fanti Rosso di Montalcino 2019

7. Roberto Cipresso: Roberto Cipresso Rosso di Montalcino 2019

8. Pinino: Pinino Rosso di Montalcino 2019

9. Bottega S.P.A: Bottega Rosso di Montalcino 2019

Related Posts

Ultimi Articoli

Punta sulla qualità del servizio del vino a bicchiere con Winebar 8.0

Per chi lavora in enoteca o nel settore Horeca, mantenere alta la qualità del servizio del vino a bicchiere è fondamentale: Eurocave presenta Winebar 8.0.

47 Anno Domini: il Prosecco Rosè Doc perfetto per il buon pesce affumicato

Lo spumante rosato della cantina trevigiana si distingue per profumi, abbinamenti e packaging Sono bollicine sorprendenti quelle del Prosecco Rosé Doc Spumante Bio Vegan di...

La sfida di Ondulkart passa per la sostenibilità!

Ondulkart sa che quando si tratta di wine packaging non è più soltanto una questione di design. Ma per stare al passo con i tempi è necessario adottare una filosofia “eco-sostenibile”.